Sandro Nicolas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sandro Nicolas
NazionalitàGermania Germania
GenerePop
Periodo di attività musicale2015 – in attività
Album pubblicati1
Studio1

Sandro Nicolas, pseudonimo di Alessandro Heinrich Rütten (Heinsberg, 4 ottobre 1996), è un cantante tedesco con origini statunitensi e greche.

Avrebbe dovuto rappresentare Cipro all'Eurovision Song Contest 2020 con il brano Running, poi cancellato a causa della pandemia di COVID-19.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato e cresciuto in Germania da padre statunitense e madre greca, Sandro Nicolas ha partecipato alle audizioni per il talent show tedesco Das Supertalent nel 2015, ma non è salito alla ribalta fino al 2018, con la sua partecipazione a The Voice of Germany.[1] L'anno successivo ha cantato al New Wave Festival a Soči.[2]

Il 29 novembre 2019 l'emittente televisiva cipriota CyBC ha confermato di averlo selezionato internamente come rappresentante nazionale all'Eurovision Song Contest 2020.[3] Il suo brano, Running, è stato presentato il 6 marzo 2020.[4] Tuttavia, il 18 marzo 2020 l'evento è stato cancellato a causa della pandemia di COVID-19.[5] Nel 2020, sotto lo pseudonimo Sammy Clay, pubblica il singolo Two for the Show, che anticipa l'uscita dell'album di debutto dell'artista Re-Up.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

  • 2020 - Re-Up (pubblicato come Sammy Clay)

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Dennis Van Ee, Sandro Nicolas sings for Cyprus in Rotterdam, su escdaily.com. URL consultato il 29 novembre 2019.
  2. ^ (EN) Anthony Granger, Cyprus: Sandro Nicolas to the Eurovision Song Contest?, su eurovoix.com. URL consultato il 29 novembre 2019.
  3. ^ (EN) Neil Farren, Cyprus: Sandro Nicolas to Eurovision 2020, su eurovoix.com. URL consultato il 29 novembre 2019.
  4. ^ (EN) Emily Herbert, Cyprus: "Running" to Be Released on March 6th, su eurovoix.com. URL consultato il 4 marzo 2020.
  5. ^ (EN) Emily Herbert, Breaking News: Eurovision Song Contest 2020 Has Been Cancelled, su eurovoix.com. URL consultato il 10 aprile 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]