Sandis Prūsis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sandis Prūsis
Sandis Prūsis (2015).jpg
Sandis Prūsis (2015)
Nazionalità sportiva Unione Sovietica Unione Sovietica
Lettonia Lettonia (dal 1991)
Altezza 186 cm
Peso 96 kg
Bob Bobsleigh pictogram.svg
Ruolo Pilota
Ritirato 2003
Carriera
Carriera da allenatore
2004-2006Italia Italia Nazionale di bob
2006-Lettonia Lettonia Nazionale di bob
Palmarès
Lettonia Lettonia
Europei 1 1 0
Campionati lettoni[1] 6 nd nd
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 23 febbraio 2003

Sandis Prūsis (Ventspils, 24 ottobre 1965) è un ex bobbista lettone, sino al 1990 gareggiava per l'Unione Sovietica.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Pratica la disciplina dal 1983[2] come pilota per l'allora nazionale sovietica sino alla sua dissoluzione quando, nel 1991, passò a gareggiare per la Lettonia. È arrivato per tre volte secondo nella graduatoria generale di Coppa del Mondo nel bob a quattro, giungendo alle spalle dello svizzero Marcel Rohner nel 1999/00 e venendo sopravanzato dal tedesco André Lange sia nel 2000/01 che nel 2002/03. Fu inoltre terzo nel bob a due e nella combinata maschile al termine della stagione 1997/98 e nuovamente terzo in combinata nel 2000/01.

Prūsis ha partecipato a quattro edizioni delle Olimpiadi: ad Albertville 1992 partì come riserva ma partecipò alle gare a causa dell'infortunio occorso a Jānis Ķipurs, terminò quindi la gara di bob a due al 15º posto e quella a quattro al 14º. Due anni dopo, a Lillehammer 1994, fu invece 16º a due e 19º a quattro. Disputò la sua migliore olimpiade a Nagano 1998 dove si classificò al quinto posto bob a due e al sesto nel bob a quattro mentre a Salt Lake City 2002 fu undicesimo nella specialità biposto e settimo in quella a quattro.

Ai mondiali ha totalizzato quali migliori piazzamenti il settimo posto nel bob a due ottenuto in due occasioni: ad Sankt Moritz 1997 e a Lake Placid 2003; nel bob a quattro fu invece quarto a Sankt Moritz 2001. Ha vinto invece una medaglia d'oro e una d'argento campionati europei; conquistò infatti il titolo continentale nel bob a quattro a Winterberg 2003 con i compagni Jānis Silarājs, Mārcis Rullis e Jānis Ozols, mentre arrivò secondo a Cortina d'Ampezzo 2000.
Ha inoltre vinto sei titoli nazionali lettoni.[2][1]

Si ritirò dall'attività agonistica al termine dei campionati mondiali di Lake Placid 2003. È stato capo-allenatore della nazionale italiana di bob dal 2004 al 2006, anno in cui passò a dirigere lo staff tecnico della nazionale lettone, incarico che ricopre attualmente.[2]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Europei[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale nel bob a due: 3º nel 1997/98;
  • Miglior piazzamento in classifica generale nel bob a quattro: 2º nel 1999/00, nel 2000/01 e nel 2002/03;
  • Miglior piazzamento in classifica generale nella combinata maschile: 3º nel 1997/98 e nel 2000/01.
  • 11 podi[3] (2 nel bob a due e 9 nel bob a quattro):
    • 2 vittorie (nel bob a quattro);
    • 7 secondi posti (2 nel bob a due e 5 nel bob a quattro);
    • 2 terzi posti (nel bob a quattro).

Coppa del Mondo - vittorie[3][modifica | modifica wikitesto]

Data Luogo Paese Disciplina
15 dicembre 2002 Cortina d'Ampezzo Italia Italia a quattro
con Mārcis Rullis, Jānis Silarājs e Jānis Ozols
26 gennaio 2003 Winterberg Germania Germania a quattro
con Jānis Silarājs, Mārcis Rullis e Jānis Ozols

Campionati lettoni[modifica | modifica wikitesto]

  • 6 medaglie[1]:
    • 6 ori[2] (nel 1993; nel 1995; nel 1998; nel 1999; nel 2000; nel 2001)[4];

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Dati parziali, non sono reperibili informazioni su eventuali argenti e bronzi
  2. ^ a b c d (LV) Personālijas - Sandis Prūsis, su latvijassports.lv, LatvijasSports.lv. URL consultato il 14 gennaio 2018.
  3. ^ a b Dati parziali, sono infatti reperibili soltanto quelli a partire dalla stagione 1996/97.
  4. ^ Non sono reperibili informazioni circa la specialità in cui ha ottenuto i titoli

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN4932152502810010800009