San Zeno (Verona)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il quartiere San Zeno di Verona, nella I circoscrizione del comune, è abitato da 4 633 persone[1].

Il nome deriva dall'ottavo vescovo di Verona, che qui venne sepolto, nell'antica necropoli romana, probabilmente nel 380. Il quartiere, rimasto all'esterno delle mura cittadine per circa mille anni, fino al 1300, era considerato tradizionalmente come una borgata popolare e i suoi abitanti, ai quali usualmente si riconosce la prerogativa di conservare il vero spirito della città di Verona, vivevano attorno all'elemosina e alle attività dell'omonima basilica.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Comune di Verona, I quartieri della città di Verona. Differenze e similarità. Anno 2002, p. 36.
  2. ^ Piazza San Zeno a Verona.
Verona Portale Verona: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Verona