San Salvador (Bahamas)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
San Salvador
Grahams Harbour 1.JPG
Geografia fisica
LocalizzazioneOceano Atlantico
Coordinate24°06′N 74°29′W / 24.1°N 74.483333°W24.1; -74.483333Coordinate: 24°06′N 74°29′W / 24.1°N 74.483333°W24.1; -74.483333
ArcipelagoBahamas
Superficie169 km²
Geografia politica
StatoBahamas Bahamas
Centro principaleCockburn Town
Demografia
Abitanti930 (2 010)
Densità5,74 ab./km²
Cartografia
Mappa di localizzazione: Bahamas
San Salvador
San Salvador
voci di isole delle Bahamas presenti su Wikipedia

San Salvador (nota oggi anche come isola di Watling) è un'isola e un distretto delle Bahamas con 930 abitanti al censimento. È stata la prima terra americana ad essere toccata da un europeo, il 12 ottobre 1492, quando vi approdò Cristoforo Colombo[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il 12 ottobre 1492 vi sbarcò l'esploratore Cristoforo Colombo. L'isola, allora conosciuta agli indigeni come Guanahanì, fu la prima terra americana a essere toccata ufficialmente dagli europei nel XV secolo. Una croce bianca, prossima al punto dello sbarco, sta a ricordare quell'avvenimento, che è tradizionalmente considerato lo spartiacque tra il Medioevo e la Storia moderna.

Il punto dello sbarco, in linea d'aria, dista dalla terraferma (Florida) circa 320 miglia nautiche e circa 3 500 miglia dal punto da cui partì la spedizione (Palos, Spagna).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Censimento Bahamas 2010 (PDF), su statistics.bahamas.gov.bs. URL consultato il 26 aprile 2012.
Controllo di autoritàVIAF: (EN247808800
Isole Portale Isole: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di isole