San Pietro di Castello (isola)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
San Pietro di Castello
Geografia fisica
LocalizzazioneLaguna di Venezia
Coordinate45°26′02″N 12°21′36″E / 45.433889°N 12.36°E45.433889; 12.36Coordinate: 45°26′02″N 12°21′36″E / 45.433889°N 12.36°E45.433889; 12.36
Geografia politica
StatoItalia Italia
RegioneVeneto Veneto
Città metropolitanaVenezia Venezia
ComuneVenezia-Stemma.png Venezia
Cartografia
Mappa di localizzazione: Laguna di Venezia
San Pietro di Castello
San Pietro di Castello
voci di isole d'Italia presenti su Wikipedia
Vista dell'isola
Localizzazione dell'isola

L'isola di San Pietro di Castello (San Piero de Casteo in veneziano) è un isolotto posto all'estremità orientale del centro storico di Venezia e compreso nel sestiere di Castello.

In origine costituiva il cuore di Olivolo, che con Rialto e altri isole minori rappresentò uno dei primi insediamenti della Laguna Veneta, corrispondente all'area del castrum Helibolis (da cui il nome Olivolo), un comando bizantino esarcale sulla via navigabile endolitoranea di età imperiale che collegava Ravenna con Aquileia.[1]

Era sede di una diocesi, nel 1451 trasformata nel Patriarcato di Venezia. Vi si trova la chiesa di San Pietro di Castello.

Anche dopo la formazione dell'attuale Venezia, rimase a lungo separata dal resto della città dall'ampio canale di San Pietro. A partire dall'Ottocento i collegamenti sono assicurati da due ponti di legno: il ponte di San Pietro e il ponte di Quintavalle, di recente rimodernati.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Wladimiro Dorigo, Venezia romanica, vol. 2, Cierre Edizioni, 2003, p. 653.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]