San Fortunato della Collina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

San Fortunato della Collina è una frazione del comune di Perugia (PG).

Il paese si trova lungo la strada statale collinare Marscianese che unisce Perugia a Marsciano. Si trova a circa 7 km a sud del capoluogo e a 300 m s.l.m., sul crinale della collina che separa la valle del Tevere dalla piccola valle solcata dal torrente Genna.

San Fortunato della Collina
frazione
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Umbria-Stemma.svg Umbria
ProvinciaProvincia di Perugia-Stemma.png Perugia
ComuneLogocomuneperugia.png Perugia
Territorio
Coordinate43°03′18.61″N 12°23′11.03″E / 43.055169°N 12.386397°E43.055169; 12.386397 (San Fortunato della Collina)Coordinate: 43°03′18.61″N 12°23′11.03″E / 43.055169°N 12.386397°E43.055169; 12.386397 (San Fortunato della Collina)
Altitudine300 m s.l.m.
Abitanti1 087[1]
Altre informazioni
Cod. postale06132
Prefisso075
Fuso orarioUTC+1
Nome abitantisanfortunatesi
PatronoSan Fortunato di Todi, Santa Veronica Giuliani, San Cipriano[non chiaro]
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
San Fortunato della Collina
San Fortunato della Collina

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La strada collinare venne tracciata nel XII secolo e lungo di essa furono costruite delle piccole fortificazioni collinari dipendenti dal contado di Porta San Pietro, di cui San Fortunato è un esempio. Dapprima costruito come semplice villa (fine XIII secolo), venne dotato di mura dal Consiglio di Perugia nel 1311 (per proteggerlo dai tuderti), tanto che nel 1380 è elencato come castello. Nel 1416 venne assediato dalle soldatesche di Braccio da Montone, che lo saccheggiano e danneggiano. Nel 1512 è invece la volta dell'esercito del Duca d'Urbino, che lo dà alle fiamme.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio ha un forte sviluppo agricolo, con vaste coltivazioni di mais e vite. In particolare, la produzione di vini è ben rappresentata dalle cantine Bellucci, che hanno raggiunto un discreto successo commerciale a livello nazionale.

È presente anche l'allevamento, in particolare di ovini e bovini.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Sport[modifica | modifica wikitesto]

  • Campo da calcio a 5 non regolamentare.
  • Palestra comunale, sede del Dojo Ushijima Judo Club Perugia.

Eventi e manifestazioni[modifica | modifica wikitesto]

Presepe vivente, rappresentato dal 1986 fino al 2011 nell'area del borgo medievale, durante le festività Natalizie, con figuranti in costume e scene di vita quotidiana d'epoca.

Dal 1981, ogni anno nella prima settimana del mese di giugno si svolge la sagra paesana, intitolata fino al 2014: Sagra del bel vedere e del buon mangiare. Dal 2015 la sagra viene rinominata: Sagra del piccione in carrozza.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ dati ISTAT 2001
Perugia Portale Perugia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Perugia