San Bartolomeo (Brescia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
San Bartolomeo
frazione
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
Provincia Provincia di Brescia-Stemma.png Brescia
Comune Brescia-Stemma.png Brescia
Territorio
Coordinate 45°34′04″N 10°13′14″E / 45.567778°N 10.220556°E45.567778; 10.220556 (San Bartolomeo)Coordinate: 45°34′04″N 10°13′14″E / 45.567778°N 10.220556°E45.567778; 10.220556 (San Bartolomeo)
Altitudine 180 m s.l.m.
Abitanti 5 100[1]
Altre informazioni
Cod. postale 25100
Prefisso 030
Fuso orario UTC+1
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
San Bartolomeo
San Bartolomeo

San Bartolomeo è un quartiere di circa 5000 abitanti appartenente al comune di Brescia Circoscrizione Nord[2]. Fino al 1880[3] fu sede dell'omonimo comune autonomo il cui territorio inglobava parte dell'attuale zona nord-occidentale di Brescia.

Fu anche sede di uno stabilimento per la lavorazione del cotone impiantatovi all'incirca nel 1840 dallo svizzero Kaspar Hoessly (1773-1857), alias Gaspare Hosli, il cui direttore era il genero Johann Ulrich Baebler (1798-1878), alias Ulrico Babler. Vi hanno inoltre sede gli stabilimenti dell'acciaieria Ori Martin.

Stradario[modifica | modifica wikitesto]

Il simbolo (+) indica una via in parte inclusa in un altro quartiere.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Approssimativamente
  2. ^ Circoscrizione Nord - Comune di Brescia, comune.brescia.it. URL consultato il 17 settembre 2009.
  3. ^ Regio Decreto 10 giugno 1880. n. 5489

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Lombardia Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Lombardia