SanDisk

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
SanDisk Corporation
Logo
WDC office (Milpitas, CA).jpg
La sede principale a Milpitas, California
StatoStati Uniti Stati Uniti
Forma societariasussidiaria
Borse valoriNASDAQ: SNDK
ISINUS80004C1018
Fondazione1988
Fondata da
Sede principaleMilpitas
GruppoWestern Digital
Persone chiave
SettoreElettronica
Prodottimemorie di massa
Fatturato5,05 miliardi $[1] (2012)
Utile netto417,40 milioni $[1] (2012)
Dipendenti4.636[2] (2013)
Sito webshop.westerndigital.com/sandisk

SanDisk Corporation è un'azienda multinazionale con sede negli Stati Uniti produttrice di memorie flash.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

SanDisk fu fondata nel 1988 da Eli Harari, un esperto di memorie non volatili.

Sandisk produce diversi tipi di memoria flash, includendo varie schede di memoria, di chiavi USB e di dischi allo stato solido. In collaborazione con Toshiba produce alcune delle memorie meno care sul mercato.[3]

La compagnia ha sede a Milpitas in California (USA) con uffici in tutto il mondo e fabbriche in Giappone a Yokkaichi ed in Cina.

Nel gennaio 2007 presenta le nuove memorie Memory Stick M2 in tagli da 512 MB, 1 GB e 2 GB.

A ottobre del 2007 SanDisk cita in giudizio 25 aziende per violazione di brevetti: ACP-EP Memory, A-Data, Apacer, Behavior Computer (d/b/a Emprex), Buffalo, Chipsbank, Corsair Memory, DaneElec, Edge, Imation/Memorex, Interactive Media (d/b/aKanguru), Kaser, Kingston Technology, LG Electronics, Phison Electronics, PNY, PQI, Silicon Motion, Skymedi, Transcend, TSR (d/b/a T.One), USBest, Verbatim, Welldone Company e Zotek/Zodata.[4]

A gennaio del 2008 annuncia per lo stesso anno la disponibilità di schede microSD da 12 GB e 16 GB.[5]

Ad ottobre del 2015 Western Digital annuncia l'acquisizione di SanDisk Corp. per $19 miliardi di dollari.[6]

A settembre del 2017 le filiali di Western Digital SanDisk avviano un nuovo procedimento di arbitrato contro Toshiba presso la Corte internazionale di arbitrato dell'ICC, per la decisione di investire unilateralmente in apparecchiature di produzione presso le Fab 6, che costituisce una violazione dell'accordo di JV.[7]

Prodotti[modifica | modifica wikitesto]

SanDisk USB

Concorrenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]