Samurai Shodown (serie)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Samurai Shodown (Samurai Spirits in Giappone) è una serie di videogiochi appartenenti alla categoria picchiaduro, prodotti da SNK originariamente come videogiochi arcade e per le console Neo Geo[1]. Il primo gioco della serie è stato realizzato nel 1993 ed è considerato il primo picchiaduro a utilizzare solo il combattimento con arma bianca e calci.

La storia[modifica | modifica wikitesto]

Samurai Shodown

I vari capitoli sono ambientati attorno al XVIII secolo in Giappone (i primi quattro giochi vanno dal 1788 al 1789) e comprendono alcune licenze artistiche che permettono la comparsa di mostri e personaggi stranieri provenienti da nazioni non ancora esistenti all'epoca. La trama si differenzia da capitolo a capitolo, anche se è sempre incentrata su un gruppo di personaggi principali.

La storia di Samurai Shodown è stata trasformata successivamente in anime e alcune serie come Rurouni Kenshin contengono omaggi al videogioco.

Cultura giapponese[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco viene considerato da alcuni come rappresentante di parte della cultura e del linguaggio giapponese: al contrario della maggior parte dei giochi esportati dal Giappone, molti personaggi nel gioco parlano il giapponese e nell'adattamento occidentale vengono tradotti solo i sottotitoli. Gran parte della musica di gioco è basata su temi della musica tradizionale giapponese, compreso il suono di strumenti come lo shakuhachi, shamisen e koto. Alcuni personaggi sono basati su persone realmente esistite.

Giochi della saga[modifica | modifica wikitesto]

Titolo Titolo originale Anno narrativo (timeline) Pubblicato su Data prima pubblicazione
Samurai Shodown Samurai Spirits (サムライスピリッツ?) 1788 Arcade, Neo Geo, Neo-Geo CD, Neo Geo Pocket Color, 3DO, Mega Drive/Genesis, Sega CD, Game Gear, Game Boy, Super NES, Wii, PlayStation 2, PlayStation Network (PS3 and PSP) 07/07/1993
Samurai

Shodown II

Shin Samurai Spirits Haōmaru Jigokuhen (真サムライスピリッツ 覇王丸地獄変?) 1789 Arcade, Neo Geo, Neo-Geo CD, Neo Geo Pocket Color, PlayStation, Windows, PlayStation Network, Wii, Virtual Console, Xbox Live Arcade, Neo Geo X, iOS, Android 10/28/1994
Samurai Shodown III: Blades of Blood Samurai Spirits Zankurō Musōken (サムライスピリッツ 斬紅郎無双剣?) 1788 Arcade, Neo Geo, Neo-Geo CD, PlayStation, Sega Saturn, PlayStation Network, Virtual Console 11/15/1995
Samurai Shodown IV: Amakusa’s Revenge Samurai Spirits Amakusa Kōrin (サムライスピリッツ 天草降臨?) Arcade, PlayStation, Sega Saturn, PlayStation Network, Virtual Console 10/25/1996
Samurai Shodown 64 Samurai Spirits (侍魂 ~SAMURAI SPIRITS~?) 1789-1790 Arcade: Hyper Neo Geo 64 12/19/1997
Samurai Shodown! Samurai Spirits! (サムライスピリッツ!?) Neo Geo Pocket 12/25/1998
Samurai Shodown 64: Warriors Rage Samurai Spirits 2 Asura Zanmaden (SAMURAI SPIRITS 2 アスラ斬魔伝?) 1790 Arcade: Hyper Neo Geo 64 10/16/1998
Samurai Shodown! 2[2] Samurai Spirits! 2 (サムライスピリッツ! 2?) Neo Geo Pocket Color 04/30/1999
Samurai Shodown: Warriors Rage Kenkaku Ibunroku Yomigaerishi Sōkō no Yaiba Samurai Spirits Shinshō' (剣客異聞録 甦りし蒼紅の刃 サムライスピリッツ新章?) 1811 PlayStation, PlayStation Network 12/22/1999
Samurai Shodown V Samurai Spirits Zero (サムライスピリッツ零?) 1786 Arcade, Neo Geo, PlayStation 2, Xbox 10/10/2003
Samurai Shodown V Special Samurai Spirits Zero Special (サムライスピリッツ零SPECIAL?) 1789 Arcade, Neo Geo 04/22/2004
Samurai Shodown V Perfect PlayStation 4, Xbox One, Nintendo Switch, Microsoft Windows 11/06/2020
Samurai Shodown VI Samurai Spirits Tenkaichi Kenkakuden (サムライスピリッツ 天下一剣客伝?) 1799 Arcade, Atomiswave, PlayStation 2, PlayStation Network 09/14/2005
Samurai Shodown Edge of Destiny --

Samurai Shodown Sen

Samurai Spirits Sen (サムライスピリッツ閃?) 1791 Arcade: Taito Type X2, Xbox 360 04/17/2008
Samurai Shodown (2019)[3] Samurai Spirits (サムライスピリッツ?) 1787 PlayStation 4, Xbox One, Nintendo Switch, Microsoft Windows 27/06/2019

*Samurai Shodown (2019) segue la storia un anno prima dal primo titolo Samurai S., cioè nel 1787, ma ne è anche un reboot HD della serie.[3]

Altri giochi[modifica | modifica wikitesto]

  • Samurai Shodown RPG / Shinsetsu Samurai Spirits Bushidō Retsuden (1997) - gioco di ruolo, avventura per NeoGeo CD, PlayStation, Sega Saturn.[4]
  • Samurai Shodown Anthology (2009) - raccolta dal primo al sesto gioco per PS2, PSP, e Wii.[5]
  • Samurai Shodown NeoGeo Collection (2020) - la raccolta include l'inedito Samurai Shodown V Perfect, per PlayStation4, Xbox One, Nintendo Switch, PC.[6]

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi apparsi anche in altri titoli[modifica | modifica wikitesto]

  • Earthquake (アースクエイク) in SNK vs Capcom: SVC Chaos; Quiz King of Fighters
  • Genjuro Kibagami (牙神 幻十郎) in SNK vs Capcom: SVC Chaos; Neo Geo Battle Coliseum; The King of Fighters: All Star
  • Hanzo Hattori (服部 半蔵) in KOF: Maximum Impact 2; The King of Fighters: Fighting Stars Assembly
  • Haohmaru (覇王丸) in Quiz King of Fighters; SNK vs Capcom: Match of the Millennium; Capcom vs SNK 2; Neo Geo Battle Coliseum; SNK All Star; Soulcalibur VI
  • Nakoruru (ナコルル) In Capcom vs SNK 1 e 2; SNK vs. Capcom: The Match of the Millennium; SNK Gals' Fighters; Nakoruru: Ano Hito kara no Okurimono; Neo Geo Battle Coliseum; Quiz King of Fighters; The King of Fighters '95; SNK Heroines: Tag Team Frenzy; The King of Fighters XIV
  • Shiki (色) In SNK Gals' Fighters; SNK vs Capcom: SVC Chaos; Neo Geo Battle Coliseum; SNK Beach Volley Gal's Attack; SNK Gals Island Dokidoki Puzzle Shock! 2; SNK Dream Battle; KOF x Fatal Fury.
  • Ukyo Tachibana; Afk Arena

Altri personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Asura (アスラ)
  • Basara Kubikiri (首切り 破沙羅) - di Basara si sa molto poco, l'unica notizia certa è che era un tempo fidanzato con una ragazza brutalmente uccisa da Zanakuro Mizunaki. Dopo essere stato ucciso anche lui, stringe un patto con i demoni per avere la possibilità di tornare in vita come servitore dell'Ombra e armato di uno speciale Shuriken legato ad un braccio con la catena, sogna il momento in cui ucciderà Zanakuro e si legherà per sempre alla sua amata
  • Cham Cham (チャムチャム)
  • Charlotte Christine Colde (シャルロット・クリスティーヌ・ド・コルデ)
  • Enja (炎邪)
  • Gaira Kafuin (花諷院 骸羅)
  • Galford D. Weiler(ガルフォード・D・ウェラー)
  • Gaoh Hinowakami Kyougoku (兇國日輪守 我旺)
  • Garyo the Whirlwind (つむじ風の臥龍)
  • Gen-An Shiranui (不知火 幻庵)
  • Haito Kanakura (七坐 灰人)
  • Hanma Yagyu (柳生 磐馬)
  • Iroha (いろは)
  • Jin-emon Hanafusa (花房 迅衛門)
  • Jubei Yagyu (柳生 十兵衛)
  • Jushiro Sakaki (榊 銃士浪)
  • Kazuki Kazama (風間 火月)
  • Kuroko (黒子)
  • Kusaregedo Youkai (妖怪 腐れ外道)
  • Kyoshiro Senryou (千両 狂死郎)
  • Liu Yunfei (劉 雲飛)
  • Mikoto (命)
  • Mina Majikawa (真鏡名 ミナ)
  • Mizuki Rashoujin (羅将神 ミヅキ)
  • Neinhalt Sieger (ナインハルト・ズィーガー)
  • Nicotine Caffeine (花諷院 和狆)
  • Poppy (パピー)
  • Rampo (乱鳳)
  • Rasetsumaru (羅刹丸)
  • Rera (レラ)
  • Rimururu (リムルル)
  • Rinka Yoshino (吉野 凛花)
  • Sankuro Yorozu (萬 三九六)
  • Saya (サヤ)
  • Seishiro Kuki (九葵 蒼志狼)
  • Seishiro Kukou (九皇 蒼志狼)
  • Shiro Tokisada Amakusa (天草 四郎時貞)
  • Shizumaru Hisame (緋雨 閑丸)
  • Sogetsu Kazama (風間 蒼月)
  • Suija (&numero 27700;邪)
  • Taizan Morozumi (八角 泰山)
  • Tam Tam (タムタム)
  • Tohma Kuki (九鬼 刀馬)
  • Ukyo Tachibana (橘 右京)
  • Wan-Fu (王虎)
  • Yaci Izanagi (十六薙 夜血)
  • Yoshitora Tokugawa (徳川 慶寅)
  • Yumeji Kurokouchi (黒河内 夢路)
  • Zankuro Minazuki (壬無月 斬紅郎)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Neo Geo Station, in Play Generation, n. 67, Edizioni Master, giugno 2011, p. 27, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).
  2. ^ Alessandro Sciascia, Nintendo Switch – disponibile Neo Geo Pocket Color Selection Vol. 1, in MangaForever, 18 marzo 2021. URL consultato il 18 marzo 2021.
  3. ^ a b snkGame, SAMURAI SPIRITS - Teaser Trailer, 10 settembre 2018. URL consultato il 3 ottobre 2018.
  4. ^ Shinsetsu Samurai Spirits: Bushidōretsuden for PlayStation (1997) - MobyGames, su MobyGames. URL consultato il 3 ottobre 2018.
  5. ^ (EN) Ryan Clements, Samurai Shodown Anthology Review, su IGN, 15 aprile 2009. URL consultato il 3 ottobre 2018.
  6. ^ Samurai Shodown NeoGeo Collection gratis su Epic Games Store, su SpazioGames, 27 maggio 2020. URL consultato il 30 maggio 2020.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]