Samgar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Samgar stermina i Filistei
Miniatura di un manoscritto dello Speculum humanae salvationis, circa 1360, ULB Darmstadt, Hs 2505.

Samgar (Ebraico: שמגר בן־ענת) o Shamgar, fu un giudice di Israele citato nel Libro dei Giudici.

Racconto biblico[modifica | modifica wikitesto]

Il giudice Eud aveva offerto ad Israele, un periodo di pace di ottanta anni[1]. Alla sua morte, il popolo di Israele, nuovamente si comportò in modo da dispiacere a Dio. A causa di ciò Egli li fece ricadere sotto il giogo dei Filistei.

Samgar, figlio di Anat, succedette ad Eud. Di lui La Bibbia dice soltanto che uccise 600 Filistei con un pungolo per buoi salvando il popolo di Israele[2].

Debora gli succedette come giudice d'Israele[3].

Nel cosiddetto Cantico di Debora[4], il nome di Samgar viene citato ricordando che, nel suo periodo, le strade erano abbandonate ed insicure, finché Debora non divenne giudice.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE1152965441