Salvatore Perugini (politico)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Salvatore Perugini
Salvatore Perugini politico2.jpg

Sindaco di Cosenza
Durata mandato 15 giugno 2006 –
31 maggio 2011
Predecessore Eva Catizone
Successore Mario Occhiuto

Dati generali
Partito politico PPI (1994-2002)
DL (2002-2007)
PD (dal 2007)
Titolo di studio Laurea in giurisprudenza
Università Università degli Studi di Roma "La Sapienza"
Professione Avvocato

Salvatore Perugini (Cosenza, 7 dicembre 1951) è un politico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio del senatore democristiano Pasquale Perugini si laurea in Giurisprudenza, e svolge la professione di avvocato civile. Ha ricoperto le cariche di consigliere dell'ordine degli avvocati e di consigliere d'amministrazione dell'Automobile Club d'Italia di Cosenza.

È stato vicepresidente del Cosenza Calcio dopo che il padre ne fu presidente, è stato presidente del Cosenza Basket.

Iscritto al Partito Popolare Italiano prima, e alla Margherita poi, dal 1997 è stato consigliere comunale ricoprendo le cariche di capogruppo del suo partito e di presidente del Consiglio comunale.

Dal 2004 al 2006 è stato vicepresidente della Provincia di Cosenza con delega alla Cultura e alla Pubblica Istruzione.

Dal 28 maggio 2006 al 30 maggio 2011 è stato sindaco di Cosenza.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Predecessore Sindaco di Cosenza Successore Cosenza-Stemma.png
Eva Catizone 28 maggio 2006 - 30 maggio 2011 Mario Occhiuto