Salvatore Paruzzo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Salvatore Paruzzo
vescovo della Chiesa cattolica
Template-Bishop.svg
Bonum mihi Dominus
 
TitoloOurinhos
Incarichi attualiVescovo di Ourinhos
 
Nato15 ottobre 1945 (73 anni) a Montedoro
Ordinato presbitero29 giugno 1969
Nominato vescovo30 dicembre 1998 da papa Giovanni Paolo II
Consacrato vescovo19 marzo 1999 dall'arcivescovo Antonio Maria Mucciolo
 

Salvatore Paruzzo (Montedoro, 15 ottobre 1945) è un vescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato da una famiglia di cattolici praticanti, dopo gli studi filosofici e teologici presso il seminario vescovile di Caltanissetta, il 29 giugno 1969 è stato ordinato sacerdote. Fu inizialmente viceparroco nella chiesa di Santa Lucia di Caltanissetta, parroco a Santa Barbara di Caltanissetta, arciprete parroco di Montedoro, arciprete parroco di Mussomeli.

Missionario fidei donum in Brasile dal 1979, a Piracipaba, Santa Barbara do Este, rettore del seminario, alla Mariapoli Ara celi di Vargem Grande Paulista, assistente sacerdotale, redattore della rivista Comunione e di Città Nuova, il 30 dicembre 1998 è stato nominato primo vescovo di Ourinhos; ha ricevuto l'ordinazione episcopale il 19 marzo 1999. Ha costruito il seminario diocesano e la curia vescovile.[1] Nel 2001 ha compiuto la visita pastorale della sua diocesi che si è conclusa con la celebrazione del primo congresso eucaristico diocesano dal 1º all'8 luglio 2001.[2]

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]