Salvatore Cascio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Totò Cascio ospite del Giffoni Film Festival nel 1990

Salvatore Cascio (Palazzo Adriano, 8 novembre 1979) è un attore e personaggio televisivo italiano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Diventa un personaggio televisivo partecipando da bambino al Maurizio Costanzo Show, programma ideato e condotto da Maurizio Costanzo su Canale 5.

Interprete in Nuovo cinema Paradiso

La partecipazione nel ruolo di Salvatore giovane a Nuovo cinema Paradiso di Giuseppe Tornatore gli porta il successo internazionale e la conquista del British Academy of Film and Television Arts nella categoria attore non protagonista (il più giovane a riceverlo).

Nei primi anni novanta partecipa ad alcuni film nel ruolo di coprotagonista, abbandonando infine le scene dopo l'ultima interpretazione in Jackpot del 1992[1]. Nel 1999 riappare sugli schermi ne Il morso del serpente, regia di Luigi Parisi.

Nel 2014 è tra gli interpreti del film documentario Protagonisti per sempre di Mimmo Verdesca, film vincitore nel 2015 del Giffoni film festival come Miglior documentario, in cui, per la prima volta, dopo anni di lontananza dalle scene, racconta le esperienze e le scelte che hanno caratterizzato la sua carriera e la sua vita di attore bambino tra i più popolari.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Premi e Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Totò Cascio: la mia platea ora è un supermarket dal Corriere della Sera, 22 dicembre 1995

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN90360147 · LCCN: (ENno2001056917 · SBN: IT\ICCU\SBNV\024863 · ISNI: (EN0000 0001 1477 3192