Salsa Mornay

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Salsa Mornay
Sauce Mornay.jpg
Orecchiette con salsa Mornay
Origini
Luogo d'origine Francia Francia
Regione Borgogna
Dettagli
Categoria salsa
Ingredienti principali besciamella, panna, uova, formaggio
 

Salsa Mornay è una salsa bianca composta, adatta ad accompagnare pesce, verdure gratinate, uova affogate, pasticci di maccheroni. È una variante della salsa besciamella[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La salsa Mornay è documentata a partire dal 1820, con la menzione nella decima edizione de Le Cuisinier royal. Venne diffusa a Parigi da Carlo X di Francia grazie al ristorante Grand Véfour[2], situate sotto i portici del Palais-Royal, e prese il nome dal conte Charles e suo fratello, marchesi di Mornay, due uomini eleganti che frequentavano il ristorante[3]. Un'altra versione afferma che questa salsa prenda il nome dal figlio del cuoco Voiron che la ideò[4][5].

Ricetta tradizionale[modifica | modifica wikitesto]

La salsa è composta da besciamella (burro, farina, latte) alla quale si aggiungono: panna liquida, tuorli d'uovo e formaggio (parmigiano o Emmentaler) grattugiato[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ricetta Salsa Mornay, su Cucchiaio.it. URL consultato il October 21, 2015.
  2. ^ (EN) Cuisine Bourgeoise, in History of Gastronomy, Nicks Wine Merchants. URL consultato il 2 luglio 2011..
  3. ^ a b Salsa mornay, su cibo360.it. URL consultato il October 21, 2015.
  4. ^ Chef gourmet, Novara, De Agostini, 2009.
  5. ^ (FR) Marie-Hélène BAYLAC, Dictionnaire gourmand Du canard d'Apicius à la purée de Joël Robuchon, Place Des Editeurs, 2014, ISBN 2-258-10186-7.