Salmo 148

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Salmi.

Icona ortodossa del XVIII secolo raffigurante la lode a Dio da parte di tutte le creature.
(LA)

«Laudate Dominum de terra,
dracones et omnes abyssi»

(IT)

«Lodate il Signore dalla terra,
mostri marini e voi tutti abissi»

Il salmo 148[1] costituisce il centoquarantottesimo capitolo del Libro dei salmi.

È un canto di lode, utilizzato nel rito romano della Chiesa cattolica per le lodi mattutine.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Per questo salmo la numerazione tradizionale coincide con quella greca.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Bibbia Portale Bibbia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di bibbia