Sally Rooney

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Sally Rooney (Castlebar, 20 febbraio 1991) è una scrittrice, poetessa e saggista irlandese.

Pur avendo al proprio attivo poche opere letterarie, viene acclamata dal pubblico e dalla critica come una delle migliori scrittrici della sua generazione, già a partire dalla pubblicazione del suo secondo romanzo.[1][2][3]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata nel 1991 a Castlebar dall'insegnante di matematica e scienze Marie Farrell e dal tecnico per le telecomunicazioni Kieran Rooney[4], vive e lavora a Dublino[5].

Laureata al Trinity College[6] e lanciata dall'editore come la "Salinger della generazione Snapchat"[7], ha esordito nella narrativa nel 2017 con il romanzo Parlarne tra amici sui complicati rapporti tra 4 persone: le studentesse Frances e Bobbi e la coppia di sposi Melissa e Nick[8].

L'anno seguente ha dato alle stampe Persone normali, romanzo che segue il complicato rapporto tra Connell e Marianne dalla scuola superiore agli anni universitari[9] ottenendo il premio per il miglior romanzo ai Costa Book Awards[10] e la trasposizione in serie televisiva nel 2020[11].

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

Racconti[modifica | modifica wikitesto]

Poesia[modifica | modifica wikitesto]

Saggistica[modifica | modifica wikitesto]

Trasposizioni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ellen Barry, Greeted as the First Great Millennial Author, and Wary of the Attention, in The New York Times, 31 agosto 2018. URL consultato il 19 maggio 2020.
  2. ^ Tina Jordan, Sally Rooney's 'Normal People' Debuts on the List at No. 3, su The New York Times, 26 aprile 2019.
  3. ^ Lauren Sarazen, Review | At 28, Sally Rooney has been called the voice of her generation. Believe the hype., su Washington Post, 16 aprile 2019.
  4. ^ (EN) Lauren Collins, Sally Rooney Gets in Your Head, su newyorker.com, 31 dicembre 2018. URL consultato il 23 gennaio 2020.
  5. ^ (EN) Pagina dell'autrice, su literature.britishcouncil.org. URL consultato il 23 gennaio 2020.
  6. ^ (EN) Cenni biografici e bibliografia, su fantasticfiction.com. URL consultato il 23 gennaio 2020.
  7. ^ (EN) Paula Cocozza, 'I have an aversion to failure': Sally Rooney feels the buzz of her debut novel, su theguardian.com, 24 maggio 2017. URL consultato il 23 gennaio 2020.
  8. ^ (EN) Alexandra Schwartz, A New Kind of Adultery Novel, su newyorker.com, 24 luglio 2017. URL consultato il 23 gennaio 2020.
  9. ^ Noemi Milani, Le “Normal People” di Sally Rooney, su illibraio.it, 28 settembre 2018. URL consultato il 23 gennaio 2020.
  10. ^ (EN) Deirdre Falvey, Sally Rooney wins Costa Novel Award for ‘Normal People’, su irishtimes.com, 7 gennaio 2019. URL consultato il 23 gennaio 2020.
  11. ^ (EN) Lanre Bakare, 'It's radical': how Sally Rooney's Normal People caught a TV moment, su theguardian.com, 17 gennaio 2020. URL consultato il 23 gennaio 2020.
  12. ^ (EN) Winter Pages: a treasure trove of soul fuel with deep roots in Irish soil, su The Irish Times. URL consultato il 21 giugno 2019.
  13. ^ Kevin Brown, Kevin Barry's chaotic journey from "stoner entrepreneur" to Ireland's most unpredictable novelist, su newstatesman.com, New Statesman, 27 giugno 2016. URL consultato il 19 maggio 2020.
  14. ^ The Linenhall Arts Centre, News, Linenhall Arts Centre, Mayo | Linenhall Arts Centre, su thelinenhall.com. URL consultato il 19 maggio 2020.
  15. ^ A gift for book-lovers: Kevin Barry and Olivia Smith have created a beautiful arts anthology, Winter Pages, su www.irishexaminer.com, 27 novembre 2015. URL consultato il 19 maggio 2020.
  16. ^ Winter Pages vol 1 by Kevin Barry, su goodreads.com. URL consultato il 19 maggio 2020.
  17. ^ Sally Rooney, Concord 34, vol. 63, Dublin, The Dublin Review, Summer 2016, ISBN 9780992991579. URL consultato il 15 giugno 2019.
  18. ^ Sally Rooney, At the Clinic, vol. 18, London, The White Review, settembre 2016, ISBN 9780992756291.
  19. ^ (EN) Issue No. 18, su The White Review. URL consultato il 18 giugno 2019.
  20. ^ Sally Rooney, "Robbie Brady's astonishing late goal takes its place in our personal histories": A new short story by Sally Rooney, su New Statesman, London, 12 agosto 2017. URL consultato il 29 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 17 agosto 2017).
    «appears in the 10 August 2017 issue of the New Statesman, "France’s new Napoleon" https://www.newstatesman.com/2017-08-10».
  21. ^ (EN) Faber tells the story of 90 years of publishing, su Faber & Faber Blog, 5 settembre 2018. URL consultato il 9 aprile 2019.
  22. ^ (EN) Sally Rooney, Mr Salary, su Granta Magazine, 19 aprile 2016. URL consultato il 9 aprile 2019.
  23. ^ (EN) Sally Rooney and Joanna Walsh in Conversation, su Granta Magazine, 9 giugno 2016. URL consultato il 18 maggio 2020.
  24. ^ Sally Rooney, Color and Light, su The New Yorker, 11 marzo 2019. URL consultato il 18 maggio 2020.
  25. ^ (EN) Condé Nast, “Unread Messages”, su The New Yorker, 1º luglio 2021. URL consultato l'8 agosto 2021.
  26. ^ Sally Rooney, The Most Amazing Live Instrumental Performance You Have Ever Heard, vol. 2, n. 30, The Stinging Fly, Spring 2015, ISBN 9781906539443. URL consultato il 19 maggio 2020.
  27. ^ Sally Rooney, Seven AM in April, vol. 2, n. 30, The Stinging Fly, Spring 2015, ISBN 9781906539443. URL consultato il 19 maggio 2020.
  28. ^ Sally Rooney, An Account of Vital Clues Which Appear To You In A Dream, vol. 2, n. 30, The Stinging Fly, Spring 2015, ISBN 9781906539443. URL consultato il 19 maggio 2020.
  29. ^ Sally Rooney, It Is Monday, vol. 2, n. 30, The Stinging Fly, Spring 2015, ISBN 9781906539443. URL consultato il 19 maggio 2020.
  30. ^ Sally Rooney, Have I Been Severe?, vol. 2, n. 30, The Stinging Fly, Spring 2015, ISBN 9781906539443. URL consultato il 19 maggio 2020.
  31. ^ Sally Rooney, Leaving You, vol. 2, n. 30, The Stinging Fly, Spring 2015, ISBN 9781906539443. URL consultato il 19 maggio 2020.
  32. ^ Sally Rooney, Even if you beat me, vol. 58, Dublin, The Dublin Review, Spring 2015, ISBN 9780992991524. URL consultato il 15 giugno 2019.
  33. ^ Sally Rooney, An Irish Problem, su London Review of Books, 24 maggio 2018. URL consultato il 19 maggio 2020.
  34. ^ (EN) Martin Doyle, Winners of An Post Irish Book Awards 2018 revealed, su irishtimes.com, 27 novembre 2018. URL consultato il 25 novembre 2021.
  35. ^ (EN) Success for Sally Rooney, Séamus O'Reilly and Maureen Gaffney at Irish Book Awards, su thejournal.ie, 24 novembre 2021. URL consultato il 25 novembre 2021.
  36. ^ (EN) Encore Award 2019 – winner announced, su rsliterature.org, 13 giugno 2019. URL consultato il 23 aprile 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN49149912708206212971 · ISNI (EN0000 0004 7421 3818 · LCCN (ENno2017108521 · GND (DE1140458604 · WorldCat Identities (ENlccn-no2017108521