Salewa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Salewa
Logo
StatoItalia Italia
Forma societariaSocietà per azioni
Fondazione8 luglio 1935 a Monaco
Fondata daJosef Liebhart e altri
Sede principaleVia Waltraud Gebert Deeg 4, Bolzano
GruppoOberalp-Salewa
Persone chiaveHeiner Oberrauch (Presidente)
Prodottiattrezzature ed abbigliamento per la montagna
Fatturato152 milioni di €[1] (2009)
Dipendenti650
Sito web

Salewa è un'azienda italiana che si occupa di attrezzature ed abbigliamento per la montagna. La sua sede in Italia è a Bolzano.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il nuovo palazzo della Salewa a Bolzano sud
Set Salewa da via ferrata

L'azienda fu fondata in un cortile di Monaco l'8 luglio 1935 da Josef Liebhart e altri amici, esperti sellai e tappezzieri.

Il nome deriva dalle iniziali di “Sattler” (in italiano sellaio), “Leder” (ovvero cuoio) e “Waren” (in generale, articoli), che composti formano la parola SaLeWa.

Durante la seconda guerra mondiale, l'azienda produce alcuni articoli in pelle e tessuto, oltre che ai primi zaini con lo schienale rinforzato in tubi d'acciaio e bastoncini da sci di tipo telescopici in legno di nocciolo e successivamente in lega leggera.

Nel dopoguerra, le autorità americane, danno ordine all'azienda di produrre un migliaio di materassi, nell'ambito di un programma di assistenza ai profughi.

A seguito di alcune spedizioni sponsorizzate dall'azienda (tra cui quella sulla Cordillera Blanca nelle Ande), entrano a far parte della gamma di prodotti anche ramponi, piccozze, funi per alpinismo e attrezzature da ghiaccio.

Nel 1978 l'azienda inizia a produrre anche capi d'abbigliamento funzionale in tessuto pile, e nel 1979 viene creato il logo che rappresenta un'aquila.

Nel 1982 nasce SALEWA in Austria, e successivamente si creeranno reti di distribuzione in tutta Europa, negli Stati Uniti, in Giappone e in Nuova Zelanda.

Nel 1990 l'importatore bolzanino Heiner Oberrauch, appartenente al gruppo Oberalp, assume la guida del marchio SALEWA, portandolo al vero e proprio successo. Fu così che l'azienda aprì filiali nei 6 principali mercati europei: Germania, Austria, Svizzera, Italia, Francia e Spagna.

Nel 2011 apre a Bolzano la nuova avveniristica sede dell'azienda, progettata dagli architetti milanesi Cino Zucchi e Park Associati.[2]

Nel 2014 avviene il rilancio globale del brand. Un nuovo logo e una nuova identità aziendale vengono introdotti. SALEWA è ora presente su 30 paesi e rifornendo 2.500 negozi in tutto il mondo.

Nel marzo 2015 lancia il nuovo logo con un nuovo design per i consumatori con la collezione estiva 2015.

Salewa cube[modifica | modifica wikitesto]

Caschetto Salewa per alpinismo

A Bolzano fu costruita già nel 1974 la prima palestra di arrampicata indoor in viale Trieste.[3] Il 13 maggio 2011 a Bolzano ha aperto una nuova grande palestra di roccia, il "Salewa cube".

La palestra offre una superficie interna di 1850 m², ed esterna di 190 m². Inoltre offre 200 m² per bouldering indoor e 220 m² all'esterno. Per un totale di 175 tracce per arrampicare e 240 per bouldering (sia interno che esterno).[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 75 anni di uomo e montagna le basi per un futuro di successo, salewa.it. URL consultato il 9-3-2012.
  2. ^ Salewa Headquarters, Bolzano Cino Zucchi Associati. Park Associati, in «ARCA MILANO», no. 237, (2008): 84-87.
  3. ^ SALEWA Cube - Sportler Archiviato il 26 settembre 2011 in Internet Archive.
  4. ^ Palestra d'arrampicata Bolzano : climb indoor - feel outdoor - Salewa-Cube palestra di arrampicata Bolzano / Alto Adige / Italia

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]