Salame piacentino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Salame Piacentino)
Salame piacentino
Salame piacentino
Origini
Luogo d'origine Italia Italia
Regione Emilia-Romagna
Dettagli
Categoria antipasto
Riconoscimento D.O.P.
Settore Preparazioni a base di carne
Consorzio di tutela Consorzio dei Salumi Piacentini
Altre informazioni Reg. CE n.1263/96 (GUCE L. 163/96 del 02.07.1996)
 

Il salame piacentino è un preparato a base di carne a denominazione di origine protetta. Viene preparato con carne e grasso di maiali provenienti da Emilia-Romagna e Lombardia e lavorato nella sola provincia di Piacenza[1]. Ha forma cilindrica e peso che oscilla tra 400 g e 1 kg. Salame a grana grossa, al taglio deve essere compatto, con la parte magra di un rosso carico e ben distinguibili lardelli bianco-rosati abbastanza grossi. Dolce e saporito con profumo delicato non sovrastato dalle spezie.

Preparazione [2][modifica | modifica wikitesto]

  • Macinatura: la carne e il grasso, accuratamente selezionati, vengono tritati separatamente, con misura differente, la parte grassa più grossa, la tradizione vorrebbe il lardo tagliato a cubettini con il coltello.
  • Impastatura: la parte magra e quella grassa vengono lavorate a lungo insieme con il sale, le spezie, vino bianco e aglio, fino ad ottenere un impasto ben legato.
  • Insaccatura: l'impasto viene insaccato in un budello naturale di suino.
  • Legatura: legatura con spago o rete per mantenere il budello a contatto della carne e per poter appendere il salame
  • Asciugatura: dura una settimana
  • Stagionatura: fase delicata che dura almeno 45 giorni.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Salame D.O.P., su salumidoppiacentini.com. URL consultato il May 13, 2016.
  2. ^ Disciplinare di produzione - Salame Piacentino, su salumidoppiacentini.com. URL consultato il May 13, 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]