Saggio con acqua di bromo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il saggio con acqua di bromo è utilizzato per individuare composti più comuni che reagiscono bene con acqua di bromo: i fenoli, gli alcheni, gli enoli, il gruppo acetile, l'anilina ed il glucosio.

L'acqua di bromo[modifica | modifica wikitesto]

L'acqua di bromo è una soluzione altamente ossidante di colore giallo intenso-arancione a base di bromo biatomico Br2 al 2,8% disciolto in acqua. Viene spesso impiegata come reattivo nei saggi chimici di riconoscimento per sostanze che reagiscono col bromo in ambiente acquoso col meccanismo dell'alogenazione. I composti più comuni che reagiscono bene con acqua di bromo sono i fenoli, gli alcheni, gli enoli, il gruppo acetile, l'anilina ed il glucosio.

Procedimento[modifica | modifica wikitesto]

  • Si mette una punta di spatola di fenolo in un beaker
  • Si aggiunge acqua distillata
  • Si aggiunge acqua di bromo goccia a goccia
  • Si controlla il risultato del test

Esito del test positivo[modifica | modifica wikitesto]

Il test ha esito positivo, quindi il composto appartiene a uno dei gruppi o è una delle sostanze che comunque reagiscono col bromo (sono i fenoli, gli alcheni, gli enoli, il gruppo acetile, l'anilina ed il glucosio); ha esito positivo quando persiste il colore che si è ottenuto dopo l'aggiunta dell'acqua di bromo.

Esito del test negativo[modifica | modifica wikitesto]

Il test ha esito negativo, quindi il composto non appartiene a uno dei gruppi o non è una delle sostanze sopracitate; ha esito negativo quando sparisce il colore che si è ottenuto dopo l'aggiunta dell'acqua di bromo.

Chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia