Saganaki

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Saganaki
Saganaki.jpg
Groviera saganaki
Origini
Luogo d'origineGrecia Grecia
DiffusionePenisola greca, Cipro
Dettagli
Categoriasecondo piatto
Ingredienti principaliformaggio
Variantiimpanato, grigliato
 

Il saganàki è una preparazione gastronomica semplice, tipica della cucina greca, il cui nome deriva dalla tecnica stessa di preparazione, che si fa utilizzando una padella leggermente concava particolare, con due manici laterali, che in Turchia è chiamata sahan. In pratica, consiste nel friggere il formaggio,[1] che di solito è graviera o κefalotiri, anche se sono usati spesso formaela, la feta e un prodotto particolare di Cipro, il halloumi.

Ci possono essere variazioni, la più importante delle quali dipende dal fatto che qualcuno prepara il formaggio sulla piastra, grigliato, mentre in altri casi il formaggio - sempre comunque tagliato in fette alte non più di 5 mm - è fritto dopo essere stato impanato con pane grattugiato. Alcuni rifiniscono la preparazione con una leggera flambatura.

Il saganaki normalmente è servito da solo, con l'aggiunta - a volontà - di poche gocce di limone. In alcuni casi possono essere presentati anche dei contorni quali gamberetti, cozze o altro.[1]

Come antipasto, il saganaki è servito accompagnato dall'ouzo o da altra bibita alcolica.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Οδηγός μαγειρικής Ν. Τσελεμεντέ σ. 68, Μανιατέας 1995

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]