Saeima

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lettonia

Questa voce è parte della serie:
Politica della Lettonia








Altri stati · Atlante

Il Saeima è il Parlamento della Repubblica della Lettonia.

È un Parlamento unicamerale che consiste di 100 membri eletti con il sistema proporzionale e i cui seggi sono assegnati ai partiti che ricevono almeno il 5% dei voti totali. Le elezioni parlamentari si tengono ogni quattro anni, nel primo sabato di ottobre. L'elezione più recente si è tenuta nell'ottobre 2010.

L'attuale Presidente del Parlamento è Gundars Daudze (Unione dei Verdi e dei Contadini).

Il Presidente della Lettonia può sciogliere il Saeima e convocare nuove elezioni. La procedura per lo scioglimento implica un forte rischio politico per il Presidente, inclusa la possibile perdita della carica. La procedura indica infatti che, qualora il Presidente decidesse di sciogliere il Saeima, debba essere indetto un referendum che, se approvato, conduce all'effettivo scioglimento del Parlamento; se invece i cittadini si dimostrano contrari allo scioglimento dell'assemblea, il Presidente decade dal suo incarico. Questa facoltà presidenziale non è mai stata utilizzata nell'attuale Lettonia; l'unico scioglimento del Saeima avvenne nel 1934, quando il Primo ministro Kārlis Ulmanis sciolse illegalmente il Parlamento e istituì un regime autoritario.

Il Saeima a Riga

Il nome del Parlamento della Lettonia non deve essere confuso con altri nomi simili:

Tutte e tre le parole derivano dalla stessa radice linguistica.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]