Sacra conversazione (Alvise Vivarini)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sacra conversazione
Accademia - Madonna in trono con il Bambino tra i santi Anna, Gioachino, Ludovico da Tolosa, Antoinio da Padova, Francesco et Bernardino da Siena - Alvise Vivarini Cat607.jpg
AutoreAlvise Vivarini
Data1480
Tecnicatempera su tavola
Dimensioni175×196 cm
UbicazioneVenezia, Gallerie dell'Accademia

La Sacra conversazione è un dipinto tempera su tavola (175x196 cm) di Alvise Vivarini, datato 1480 e conservato nelle Gallerie dell'Accademia a Venezia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La pala si trovava nella chiesa di San Francesco a Treviso. Arrivò in galleria ai primi del XIX secolo con le soppressioni napoleoniche.

Descrizione e stile[modifica | modifica wikitesto]

Maria è seduta al centro, su un trono rialzato, con il Bambino in piedi sulle ginocchia. Ai lati si dispongono simmetricamente due gruppi di tre santi ciascuno: da sinistra si vedono san Ludovico di Tolosa con l'abito vescovile, sant'Antonio da Padova, con l'abito francescano e il giglio, sant'Anna, san Gioacchino, san Francesco, con le stimmate, e san Bernardino da Siena, con il monogramma di Cristo.

Lo sfondo è composto da un telo verde, ispirato a Giovanni Bellini, che le radiografie hanno confermato essere un'aggiunta successiva alla prima stesura. Si vedono poi due arcate che lasciano filtrare un cielo chiaro con alcune nubi, che schiarisce avvicinandosi all'orizzonte come all'alba.

L'opera dimostra l'aggiornamento del Vivarini alle novità portate in laguna da Antonello da Messina (a Venezia dal 1474 al 1476), addolcendo il proprio stile fino ad allora dominato dai grafismi e i colori smaltati di Andrea Mantegna e degli squarcioneschi. La gestualità dei personaggi però è ancora cristallizzata, i volumi semplificati geometricamente, la luce fredda.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Pierluigi De Vecchi ed Elda Cerchiari, I tempi dell'arte, volume 2, Bompiani, Milano 1999. ISBN 88-451-7212-0

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Arte Portale Arte: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di arte