Saba Sebatyne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Saba Sebatyne
Universo Universo espanso (Guerre stellari)
Specie Barabel
Sesso Femmina
Luogo di nascita Barab I
Affiliazione Nuovo Ordine Jedi, Nuova Repubblica Galattica

Saba Sebatyne è un personaggio dell'universo espanso di Guerre stellari.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Saba Sebatyne era una maestra Jedi addestrata in precedenza da Eelysa su Barab I. Comandò una squadra di Jedi chiamati i Cavalieri Selvaggi. Ebbe un posto nel consiglio dell'Alleanza Galattica, e sul Consiglio Jedi. Durante un viaggio verso Barab I, trovò la superficie del pianeta coperta di lava, e c'era ancora una nave degli Yuuzhan Vong. Saba sparò alla nave, e quando la corazza si aprì ne uscirono dei Barabel morti. Questo incidente le causò del dispiacere, ma pensò che i Barabel avrebbero preferito morire piuttosto che diventare schiavi. Dopo la Guerra degli Yuuzhan Vong divenne Maestra Jedi e prese posto sul COnsiglio.

Durante la crisi del Covo Nero, Saba ingaggiò un duello contro Welk dove venne quasi uccisa dai suoi attacchi al veleno. Leila Organa chiese a Saba di addestrarla nelle vie dei Jedi, completando il suo addestramento inizialmente ricevuto da Luke Skywalker. Saba accettò, anche se prima aveva pensato a uno scherzo. Saba aveva un figlio, Tesar Sebatyne, anch'esso cavaliere Jedi.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Saba e Tesar sono stati creati da Troy Denning e apparirono per la prima volta in Star by Star e Recovery.

Apparizioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Il Nuovo Ordine Jedi
  • Trilogia del Covo Nero
Guerre stellari Portale Guerre stellari: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Guerre stellari