Saanich

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mappa delle riserve Saanich
Elsie Copper e suo fratello, che indossa insegne tradizionali Saanich da danza. George Gustav Heye, a destra. Foto del 1938, NMAI.

I Saanich (in Saanich Xʷsenəč[1]) sono nazioni indigene della costa settentrionale della Penisola Olimpica nello stato di Washington, delle isole del Golfo e delle isole di San Juan, della parte meridionale dell'isola di Vancouver e della parte meridionale della Lower Mainland nella British Columbia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I Saanich consistono di cinque gruppi tribali o "famiglie", ora noti come "Prime nazioni":

  • la Malahat
  • la Pauquachin (tra Gordon Head e Cowichan Head),
  • la Tsawout (a Saanichton Bay),
  • la Tseycum (a Patricia Bay),
  • la Tsartlip (a Brentwood Bay).

Preistoria[modifica | modifica wikitesto]

Tra il 500 e il 1000 d.C., caratteristica importante dei gruppi Salish del Sud vicini a Victoria è la presenza di un gran numero di ammassi di pietre (cairns), che servivano come luoghi di sepoltura[2]. Pertanto, essi sono anche chiamati "tumuli". Solamente nella Rocky Point Area a ovest di Victoria, si possono zona rilevare circa 400 di questi cairns, laddove centinaia sono probabilmente andati persi, poiché ne sono state prelevate le grandi pietre per utilizzarle per proteggere la costa dalle mareggiate. Si può trovare un gran numero di tumuli anche presso Metchosin.

Come per le altre tribù di Vancouver Island, cioè le Nuu-chah-nulth, la società era divisa in tre classi rigorosamente separate le une dalle altre, una superiore (siem), una classe inferiore (stesem) e schiavi (skeyes). Così, in linea di principio, essi differivano poco dalle società europee del tempo.

I primi europei[modifica | modifica wikitesto]

Le prime navi spagnole e britanniche raggiunsero Esquimalt nel 1790 e nel 1792. Don Manuel Quimper gettò l'ancora nel 1790 nel porto di Esquimalt e chiamò quel luogo Puerto de Cordova. Già James Cook si meravigliava del paesaggio coltivato dagli indiani della futura Victoria. Il futuro direttore della Compagnia della Baia di Hudson vide nel paesaggio della regione, con il suo aspetto simile ad un parco, le aree verdi aperte, ecc., l'area di insediamento ideale, "un Elysium perfetto per clima e paesaggio"[3].


Scuole tribali[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1989, quattro delle prime nazioni Saanich, Tsartlip, Pauquachin, Tseycum e Tsawout, hanno costituito la Scuola Tribale ȽÁU,WELṈEW̱. Ha classi che vanno dall'età prescolare fino al 9º livello, in cui si insegna sənčaθən, la lingua dei xʷsenəč e la cultura dei xʷsenəč, assieme alla storia della provincia. La scuola è anche sede di eventi della comunità[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Saanich Classified Word List - voce 686.1 - University of North Texas
  2. ^ La documentazione di queste varie scoperte non è ancora molto disponibile. Si possono vedere alcune foto al seguente link: First Nations Burial Cairns on Great Race Rock Island. Darcy Mathews esamina queste colline dal 2006
  3. ^ Zitiert nach Janis Ringuette: Beacon Hill Park History.
  4. ^ ȽÁU,WELṈEW̱ Tribal School, fpcf.ca. URL consultato il 17 aprile 2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Bill, Adriane; Cayou, Roxanne; & Jim, Jacqueline. (2003). NET'̸'E NEḰA'̸' SḴELÁLṈEW'̲ [One green tree]. Victoria, B.C.: First Peoples' Cultural Foundation & L̵ÁU,WELṈEW̲ Tribal School. ISBN 1-4120-0626-0.
  • Mithun, Marianne. (1999). The languages of Native North America. Cambridge: Cambridge University Press. ISBN 0-521-23228-7 (hbk); ISBN 0-521-29875-X.
  • Montler, Timothy. (1996). Languages and dialects in Straits Salishan. Proceedings of the International Conference on Salish and Neighboring Languages, 31, 249-256.
  • Montler, Timothy. (1999). Language and dialect variation in Straits Salishan. Anthropological linguistics, 41 (4), 462-502.
  • YELḰÁTT̵E [Claxton, Earl, Sr.]; & STOLC̸EL̵ [Elliot, John, Sr.]. (1994). Reef Net Technology of the Saltwater People. Brentwood Bay, B.C.: Saanich Indian School Board.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Antropologia Portale Antropologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antropologia