SWIG

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
SWIG
Sviluppatore Dave Beazley e SWIG developers
Ultima versione 2.0.9 (16 dicembre 2012)
Sistema operativo Multipiattaforma
Linguaggio C
C++
Genere Libreria software (non in lista)
wrapper (non in lista)
Licenza licenza multipla: GNU LGPL
GNU GPL

(Licenza libera)
Lingua inglese
Sito web swig

SWIG (Simplified Wrapper and Interface Generator - Wrapper semplificato e generatore di interfacce) è un wrapper open source utilizzato per collegare i programmi per elaboratore o librerie scritte in C o C++ con linguaggi di scripting come Lua, Perl, PHP, Python, R, Ruby, Tcl, e altri linguaggi come C Sharp, Java, JavaScript, Go, Modula-3, OCaml, Octave, e Scheme. L'output può essere anche in formato XML o S-expressioni Lisp.

Funzionalità[modifica | modifica sorgente]

L'obiettivo è quello di consentire la chiamata di funzioni native (C o C++) da altri linguaggi di programmazione, passando tipi di dati complessi, mantenendo la memoria libera, ereditarietà delle classi dei vari linguaggi, ecc. Il programmatore scrive un file di interfaccia che contiene un elenco di funzioni C/C++ che devono essere rese visibili ad un interprete. SWIG compila il file di interfaccia e genera normale C/C++ ed il codice nel linguaggio di programmazione di destinazione. SWIG genererà codice di conversione (Marshalling)[1] o serializzazione per le funzioni con argomenti semplici; il codice di conversione per i tipi complessi di argomenti deve essere scritto dal programmatore. Lo strumento SWIG crea codice sorgente che fornisce il collante tra C/C++ e il linguaggio di destinazione. A seconda del linguaggio software, questo collante è disponibile in due forme:

  • una libreria condivisa che un interprete esistente può collegare come una qualche forma di modulo di estensione, o
  • una libreria condivisa che può essere collegata ad altri programmi compilati nel linguaggio di destinazione (ad esempio, utilizzando JNI in Java).

SWIG non viene utilizzato per chiamare le funzioni interpretate da codice nativo, questo deve essere fatto dal programmatore manualmente.

Utilizzo[modifica | modifica sorgente]

Ci sono due ragioni principali per incorporare un motore di scripting in un programma C/C++ esistente:

  • Il programma può essere personalizzato molto più velocemente, attraverso un linguaggio di scripting invece di C/C++ (dicotomia di Ousterhout)[2]. Il motore di script può anche essere esposto all'utente finale, in modo che possa automatizzare i compiti scrivendo script.
  • Anche se il prodotto finale non è quello di contenere il motore di script, può comunque essere molto utile per la scrittura di script di test.

Ci sono diversi motivi per creare librerie dinamiche che possono essere caricate in interpreti ancora esistenti, tra cui:

  • Fornire accesso alla libreria software C/C++ che non ha un equivalente in linguaggio di scripting.
  • Scrivere l'intero programma nel linguaggio di script prima e dopo la profilatura (ottimizzazione), riscrivere il codice critico per le prestazioni in C o C++.

Concorrenti[modifica | modifica sorgente]

Per Python similari funzioni sono offerte da SIP e Boost.python library.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ È il processo di trasformazione della memoria rappresentazione di un oggetto in un formato di dati adatto alla memorizzazione o la trasmissione, e viene in genere utilizzato quando i dati devono essere spostati tra diverse parti di un programma per computer o da un programma all'altro.
  2. ^ La dicotomia di Ousterhout formulata dallo scienziato informatico John Ousterhout afferma che i linguaggi di programmazione di alto livello tendono a dividersi in due gruppi, ciascuno con proprietà distinte e diversi usi: linguaggio di programmazione di sistema e linguaggio di scripting.
  3. ^ CGAL bindings, developed at GeometryFactory.

Progetti che usano SWIG[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Software libero Portale Software libero: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Software libero