SSHFS

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mount SSHFS.png

SSHFS è un file system per i sistemi operativi unix-like (macOS, Linux, BSD), di cui esiste anche un port per Windows[1]. Questo file system permette di montare in locale una directory posizionata su un server remoto in cui gira SSH, similmente a quanto avviene con le cartelle condivise di netbios/samba ma con il vantaggio di avere una connessione cifrata non intercettabile (tramite ssh). Questo software implementa il modulo del kernel FUSE.

Utilizzo[modifica | modifica wikitesto]

Per montare una directory si invia questo comando:

sshfs [<utente>@]<server>:</directory/da/montare> <directory_locale>

in cui <utente> è il nome utente, <server> è l'indirizzo del server, </directory/da/montare> è l'indirizzo della directory da montare (remota) e <directory_locale> è l'indirizzo della directory su cui montare(locale).

Per smontare invece:

fusermount -u <directory_locale>

oppure in macOS:

umount <directory_locale>

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ SSHFS-Win · SSHFS for Windows, su github.com. URL consultato il 31 marzo 2020.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]