SPDY

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

SPDY, pronunciato "Spidi", è protocollo a livello applicativo per il trasporto di contenuti web creato da Google.

Contrariamente a quanto si possa pensare, SPDY non è pensato per sostituire completamente il protocollo HTTP, bensì è progettato per veicolare HTTP al suo interno in modo da ridurre il caricamento e la latenza delle pagine web senza perdere la compatibilità con le applicazioni preesistenti. Questo risultato è ottenuto garantendo priorità e selezionando diversi file durante il trasferimento, in modo da richiedere una sola connessione TCP per client.

Tutte le trasmissioni sono criptate con SSL e compresse in gzip (al contrario di HTTP, anche le intestazioni sono compresse). Inoltre, i server potrebbero accennare o anche inserire contenuti invece di aspettare richieste individuali per ogni risorsa della pagina web.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]