S. S. Rajamouli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
S. S. Rajamouli nel 2021.

Koduri Srisaila Sri Rajamouli (in telugu: ఎస్. ఎస్. రాజమౌళి; Raichur, 10 ottobre 1973) è un regista e sceneggiatore indiano, che lavora principalmente nel cinema telugu ed è noto per i suoi film d'azione, fantasy ed epici.

Al 2023 risulta essere il regista indiano con il maggior incasso di tutti i tempi e il regista più pagato in tutta l'India.[1][2]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Rajamouli è stato spesso descritto come il "più grande regista indiano di sempre" e "il regista più significativo dell'India oggi".[2] Tre dei suoi film - Baahubali: The Beginning, Baahubali 2: The Conclusion e RRR - sono tra i primi sei film di maggior incasso in India fino ad oggi. Tutti e tre i film erano anche i film indiani più costosi mai realizzati al momento della loro uscita.

Il film d'azione fantasy del 2009 Magadheera è stato il film telugu con il maggior incasso di sempre al momento della sua uscita.

I film di Baahubali hanno ricevuto sei nomination al Saturn Award, con Baahubali 2: The Conclusion che ha vinto il premio per il miglior film internazionale. RRR ha ricevuto vari riconoscimenti internazionali tra cui un Premio Oscar e un Golden Globe per la canzone Naatu Naatu e un Critics' Choice Award al miglior film straniero, ricevendo una candidatura al Critics' Choice Award per il miglior regista.

Molti film di Rajamouli sono caratterizzati dalla loro grandiosità epica, sequenze d'azione stilizzate, eroismo sfrenato e personaggi straordinari con riferimenti storici e mitologici. I suoi film sono stati notati per la loro integrazione di CGI con effetti pratici. È anche accreditato per l'espansione del mercato di Tollywood a livello internazionale.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista e sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ahead of Oscars 2023, revisiting SS Rajamouli's RRR -the records it broke, legacy it created, glory it brought, su pinkvilla.com, 11 marzo 2023. URL consultato il 24 marzo 2023.
  2. ^ a b Indian director Rajamouli scores a global hit with new film RRR, su Al Jazeera, 30 aprile 2022. URL consultato il 24 marzo 2023.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN223140564 · ISNI (EN0000 0003 6166 5316 · LCCN (ENn2012204145 · GND (DE1090921047 · WorldCat Identities (ENlccn-n2012204145