S. J. Watson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Steve J. Watson (Stourbridge, 1971) è uno scrittore inglese.[1]

Watson è uno scrittore inglese. Ha debuttato nel 2011 con il romanzo Non ti addormentare. I diritti di pubblicazione del libro sono stati venduti in 42 paesi [2] ed il libro è diventato un bestseller internazionale.[3]

Dopo la laurea in fisica all'Università di Birmingham si è successivamente trasferito a Londra, dove ha lavorato in diversi ospedali e si è specializzato come audiologo[4] nella diagnosi ed il trattamento dei bambini con l'udito compromesso. Passava le serate ed i fine settimana a scrivere.[5]

Carriera da scrittore[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2009 Watson è stato accettato al primo corso Writing a Novel alla Faber Academy. Il risultato è stato il suo debutto con Non ti addormentare. Fu presentato all'agente letterario Clare Conville nell'ultima sera del corso e lei accettò di rappresentarlo.[6]

Il libro è stato pubblicato nel 2011. Nello stesso anno è stato annunciato che il libro sarebbe stato adattato per il grande schermo da Ridley Scott, con il previsto impiego di Rowan Joffe per la scrittura e direzione.[7]

Il secondo romanzo di Watson, Io non ti conosco (Second Life), è stato pubblicato nel febbraio del 2015, con altri due libri previsti per il 2017 e 2019.[8]

Interesse dei media[modifica | modifica wikitesto]

L'interessa dei media per Before I Go to Sleep è stato considerevole e lo stesso Watson è stato oggetto di un profilo sul the Sunday Times prima della sua pubblicazione nel Regno Unito [9] e sul The Wall Street Journal prima della sua pubblicazione negli Stati Uniti.[10] Watson è stato profilato da Bookseller+Publisher[11] ed è anche stato intervistato da Kirsty Lang nella sua trasmissione Front Row su BBC Radio 4's.[12] È stato anche intervistato da Simon Mayo quando scelse Before I Go to Sleep come libro del mese.[13]

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ S. J. Watson Turns Memory Loss Into Thriller. The Wall Street Journal. 15 Giugno 2011. Estratto 25 Agosto 2011.
  2. ^ Karl Quinn, "Memories are made of this", The Age, 18 October 2014, Spectrum, p. 18
  3. ^ Best sellers . New York Times, July 3rd. Retrieved 4 July 2011.
  4. ^ Theguardian Biografia S J Watson, 2012.
  5. ^ Hollywood Beckons for Stourbridge Scientist Turned Writer. Stourbridge News. 13 October 2000. Retrieved 3 July 2011.
  6. ^ Facygoods. Archiviato il 23 marzo 2012 in Internet Archive. Intervista a S J Watson. Maggio, 2011.
  7. ^ S J Watson. Random House Group Press Centre. Retrieved 3 July 2011.
  8. ^ S J Watson signs two book deal Transworld The Bookseller July 2014. Retrieved September 2014.
  9. ^ Remember the name. Sunday Times Culture. 24 April 2011.
  10. ^ S. J. Watson Turns Memory Loss Into Thriller. The Wall Street Journal. 15 June 2011. Retrieved 25 August 2011.
  11. ^ Author Interview - S J Watson. Bookseller+Publisher, April 2011.
  12. ^ S. J. Watson. Front Row, BBC Radio 4. 18 April 2011.
  13. ^ The Radio 2 Book Club BBC Radio 2. 9 May 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN150341739 · ISNI (EN0000 0001 2079 3659 · LCCN (ENn2010067715 · GND (DE1014635977 · BNF (FRcb16513189n (data) · BNE (ESXX1350626 (data) · NDL (ENJA001116275 · WorldCat Identities (ENlccn-n2010067715
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie