Söngvakeppni Sjónvarpsins 2010

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Söngvakeppni Sjónvarpsins 2010
Hera Björk 02.jpg
EdizioneXVII (17ª)
PeriodoSemifinali
9 gennaio 2010
16 gennaio 2010
23 gennaio 2010
Finale
6 febbraio 2010
SedeIslanda Islanda
PresentatoreEva María Jónsdóttir
Ragnhildur Steinunn Jónsdóttir
Trasmissione TVRÚV
Partecipanti15
VincitoreHera Björk con Je ne sais quoi
SecondoJógvan Hansen con One More Day
Terzo-
Cronologia
20092011

La diciassettesima edizione del Söngvakeppni Sjónvarpsins si è tenuta dal 9 gennaio al 6 febbraio 2010 e ha selezionato il rappresentante dell'Islanda all'Eurovision Song Contest 2010, ospitato da Bærum (vicino Oslo), in Norvegia.

La vincitrice è stata Hera Björk con Je ne sais quoi.[1]

Organizzazione[modifica | modifica wikitesto]

Come le precedenti edizioni, l'organizzazione dell'evento è spettata all'emittente islandese Ríkisútvarpið (RÚV) che ha suddiviso il Söngvakeppni in tre semifinali da cinque canzoni ciascuna e una finale.

I requisiti per presentare le proprie opere sono stati resi pubblici nel mese di settembre 2009: ogni compositore può presentarsi al massimo con tre brani e tutti i concorrenti (compositori inclusi) devono essere cittadini islandesi o risiedere in Islanda.

Dal 9 settembre al 5 ottobre 2009[2] è stato possibile inviare all'emittente i brani partecipanti, per un totale di 150 aspiranti.[3]

Partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

La lista dei partecipanti pubblicata il 18 dicembre 2009.[4]

Artista Brano Traduzione Compositori
Anna Hlín Komdu á morgun til mín Vieni domani da me Grétar Sigurbergsson
Arnar Jónsson Þúsund stjörnur Mille stelle Jóhannes Kári Kristinsson
Edgar Smári Now and Forever Adesso e per sempre Albert G. Jónsson
Hera Björk Je ne sais quoi Io non so cosa Örlygur Smári e Hera Björk
Hvanndalsbræður Gleði og glens Gioia e valli Rögnvaldur Rögnvaldsson
Íris Hólm The One L'unico Birgir Jóhann Birgisson
Jógvan Hansen One More Day Un altro giorno Óskar Páll Sveinsson e Bubbi Morthens
Karen Pálsdóttir In the Future Nel futuro Bryndís Sunna Valdimarsdóttir e Daði Georgsson
Kolbrún Eva Viktorsdóttir You Are the One Sei l'unica Haraldur G. Ásmundsson
Matthias Matthiasson Out of Sight Fuori dal campo visivo Matthías Stefánsson
Menn Ársins Gefst ekki upp Non arrenderti Haraldur Vignir Sveinbjörnsson
Sigrún Vala I Believe in Angels Credo negli angeli Halldór Guðjónsson
Sigurjón Brink You Knocked on My Door Hai bussato alla mia porta Jóhannes Kári Kristinsson
Steinar Logi Nesheim Every Word Ogni parola Steinarr Logi Nesheim

Prima semifinale[modifica | modifica wikitesto]

9 gennaio 2010
# Artista Brano
1 Íris Hólm The One
2 Matthias Matthiasson Out of Sight
3 Sigurjón Brink You Knocked on My Door
4 Kolbrún Eva Viktorsdóttir You Are the One
5 Karen Pálsdóttir In the Future

Seconda semifinale[modifica | modifica wikitesto]

16 gennaio 2010
# Artista Brano
1 Edgar Smári Now and Forever
2 Sigrún Vala I Believe in Angels
3 Menn Ársins Gefst ekki upp
4 Jógvan Hansen One More Day
5 Hvanndalsbræður Gleði og glens

Terza semifinale[modifica | modifica wikitesto]

23 gennaio 2010
# Artista Brano
1 Anna Hlín Komdu á morgun til mín
2 Arnar Jónsson Þúsund stjörnur
3 Sigurjón Brink Waterslide
4 Steinar Logi Nesheim Every Word
5 Hera Björk Je ne sais quoi

Finale[modifica | modifica wikitesto]

La finale si è tenuta il 6 febbraio dalle 20:10 alle 21:35 (UTC+0).[5]

6 febbraio 2010
# Artista Brano Posizione
1 Íris Hólm The One -
2 Matthias Matthiasson Out of Sight
3 Jógvan Hansen One More Day 2
4 Hvanndalsbræður Gleði og glens -
5 Sigurjón Brink Waterslide
6 Hera Björk Je ne sais quoi 1

All'Eurovision Song Contest[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Eurovision Song Contest 2010.

L'Islanda si è esibita 17ª nella prima semifinale, classificandosi 3ª con 123 punti e qualificandosi per la finale, dove, esibendosi 16ª si è classificata 19ª con 41 punti.

Voto[modifica | modifica wikitesto]

Punti assegnati all'Islanda[modifica | modifica wikitesto]

1ª semifinale
12 10 8 7 6
5 4 3 2 1
Finale
12 10 8 7 6
5 4 3 2 1

Punti assegnati dall'Islanda[modifica | modifica wikitesto]

1ª semifinale
Punti Stato
12 Belgio Belgio
10 Albania Albania
8 Grecia Grecia
7 Portogallo Portogallo
6 Finlandia Finlandia
5 Slovacchia Slovacchia
4 Malta Malta
3 Serbia Serbia
2 Estonia Estonia
1 Macedonia Macedonia
Finale
Punti Stato
12 Danimarca Danimarca
10 Belgio Belgio
8 Grecia Grecia
7 Albania Albania
6 Francia Francia
5 Romania Romania
4 Azerbaigian Azerbaigian
3 Germania Germania
2 Georgia Georgia
1 Portogallo Portogallo

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Iceland: Hera Björk to Oslo!, in Eurovision Song Contest, 6 febbraio 2010. URL consultato il 2 luglio 2019.
  2. ^ (EN) Victor Hondal, Iceland in search for Yohanna's successor, in ESCToday, 9 settembre 2009. URL consultato il 2 luglio 2019.
  3. ^ (EN) Nelson Costa, Iceland: RUV decides on February 6, in Oikotimes, 30 ottobre 2009. URL consultato il 2 luglio 2019 (archiviato dall'originale il 6 febbraio 2010).
  4. ^ (EN) Florian Grillhofer, Iceland: Complete line-up for national finals revealed, in ESCToday, 18 dicembre 2018. URL consultato il 2 luglio 2019.
  5. ^ (EN) Watch Iceland's national final!, in Eurovision Song Contest, 6 febbraio 2010. URL consultato il 2 luglio 2019.
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica