Söldner-X: Himmelsstürmer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Söldner-X: Himmelsstürmer
videogioco
Soldner-X Himmelssturmer.png
Schermata di gioco
PiattaformaMicrosoft Windows, PlayStation 3
Data di pubblicazioneWindows:
Mondo/non specificato 14 dicembre 2007

PlayStation 3:
Giappone 27 ottobre 2016
Flags of Canada and the United States.svg 4 dicembre 2008
Zona PAL 18 dicembre 2008
Flag of Australasian team for Olympic games.svg 18 dicembre 2008

GenereSparatutto a scorrimento
TemaFantascienza
OrigineGermania
SviluppoSideQuest Studios
PubblicazioneEastasiasoft
MusicheRafael Dyll
Modalità di giocoGiocatore singolo, multigiocatore
Periferiche di inputGamepad, tastiera, DualShock 3
SupportoCD-ROM, download
Distribuzione digitalePlayStation Network
Requisiti di sistemaMinimi: Windows 98, 2000, XP o Vista, CPU Pentium 1 GHz, RAM 64 MB, Scheda video compatibile DirectX 8.1 con scheda 3D, Scheda audio compatibile DirectX 8.1, connessione Internet sì, 56k

Consigliati: Windows 98, 2000, XP o Vista, CPU Pentium 2 GHz, RAM 256 MB, Scheda video compatibile DirectX 8.1 con scheda 3D, Scheda audio compatibile DirectX 8.1, connessione Internet sì, DSL

Fascia di etàCEROA · ESRB: E[1] · OFLC (AU): PG[2] · PEGI: 7[3] · USK: 12
Seguito daSöldner-X 2: Final Prototype

Söldner-X: Himmelsstürmer è un videogioco sparatutto a scorrimento sviluppato da SideQuest Studios e pubblicato da Eastasiasoft per Microsoft Windows nel 2007 e per PlayStation 3, tramite PlayStation Network, nel 2008[4][5].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In un ipotetico futuro la Terra è stata invasa da un virus alieno, in grado di infettare organismi biologici e creature artificiali mutandone la natura e trasformandoli in feroci strumenti di morte. L'ultima speranza per la salvezza di tutti è riposta in un mercenario, che a bordo di un caccia dovrà attraversare svariate metropoli, giungle e cinture di asteroidi per debellare l'epidemia alla fonte una volta per tutte.

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Söldner-X è uno sparatutto a scorrimento orizzontale 2D classico che presenta un sistema di combo, l'impossibilità di utilizzare a lungo la medesima arma, degli extra che porteranno a degli effetti negativi ed uno status chiamato Berserker, il quale si attiverà quando l'energia del caccia sarà al minimo[6].

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Valutazioni professionali
Testata Versione Giudizio
Metacritic (media al 18-03-2020) PS3 63%[7]
IGN PS3 8/10[8]
Play Generation PS3 80/100[6]

Il sito web aggregatore di recensioni Metacritic diede al gioco un punteggio di 63% sulla base di undici recensioni, facendolo rientrare nelle "recensioni miste o nella media"[7]. Jeff Haynes di IGN gli diede un 8, definendolo "impressionante"[8].

La rivista Play Generation gli assegnò un 80/100, trovandolo ispirato a "mostri sacri" come R-Type e Gradius, ma non al loro livello, in quanto "frenetico e a tratti frustrante"[6].

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

Un sequel intitolato Söldner-X 2: Final Prototype fu pubblicato esclusivamente per PlayStation 3, nuovamente tramite PlayStation Network, nei primi mesi del 2010[9][10][11]. Il seguito presenta sette livelli più tre aggiuntivi come DLC. Nei primi mesi del 2015 uscì anche per PlayStation Vita[12].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Soldner-X: Himmelssturmer, Entertainment Software Rating Board. URL consultato il 20 giugno 2019.
  2. ^ (EN) Soldner-X: Himmelssturmer, Office of Film and Literature Classification. URL consultato il 14 marzo 2020.
  3. ^ (EN) Soldner-X: Himmelssturmer, Pan European Game Information. URL consultato il 20 giugno 2019.
  4. ^ (EN) Soldner-X: Himmelssturmer, su IGN. URL consultato il 19 giugno 2019.
  5. ^ (EN) Announcement (PDF), Eastasiasoft, 22 agosto 2007. URL consultato l'11 giugno 2021 (archiviato dall'url originale l'8 febbraio 2012).
  6. ^ a b c Söldner-X Himmelsstürmer, in Play Generation, n. 39, Edizioni Master, aprile 2009, p. 79, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).
  7. ^ a b (EN) Soldner-X: Himmelssturmer for PlayStation 3 Reviews, su Metacritic. URL consultato il 19 giugno 2019.
  8. ^ a b (EN) Jeff Haynes, Soldner-X: Himmelssturmer Review, su IGN, 15 dicembre 2008. URL consultato il 19 giugno 2019.
  9. ^ (EN) Daemon Hatfield, PSN Lands Soldner-X Sequel, in IGN, 14 settembre 2009. URL consultato il 21 giugno 2019.
  10. ^ (EN) Soldner-X 2: Final Prototype Touching Down on the PlayStation Network on May 25th, in IGN, 6 maggio 2010. URL consultato il 21 giugno 2019.
  11. ^ Söldner-X: Final Prototype, in Play Generation, n. 73, Edizioni Master, dicembre 2011, p. 85, ISSN 1827-6105 (WC · ACNP).
  12. ^ (EN) Marcus Pukropski, Söldner-X 2: Final Prototype Coming to PS Vita This Winter, in PlayStation.Blog, 1º ottobre 2014. URL consultato il 19 giugno 2019.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]