Söğüt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Söğüt (disambigua).
Söğüt
ilçe belediyesi
Söğüt – Veduta
Localizzazione
StatoTurchia Turchia
RegioneMarmara
ProvinciaBilecik
DistrettoSöğüt
Territorio
Coordinate40°00′51″N 30°10′59″E / 40.014167°N 30.183056°E40.014167; 30.183056 (Söğüt)Coordinate: 40°00′51″N 30°10′59″E / 40.014167°N 30.183056°E40.014167; 30.183056 (Söğüt)
Abitanti19 425 (2010)
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+3
Cartografia
Mappa di localizzazione: Turchia
Söğüt
Söğüt
Sito istituzionale

Söğüt è una città della Turchia, centro dell'omonimo distretto della provincia di Bilecik.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La città ha costituito la prima capitale dell'impero ottomano, dal 1299 al 1326. Si chiamava Thebasion prima della conquista turca.

Söğüt era una tribù di turchi selgiuchidi dell'Anatolia occidentale che più tardi hanno dato vita all'Impero ottomano appartenente al ramo Kayi.

Il villaggio di Söğüt era circondato dalle tre maggiori tribù turche; Eskenderum a Nord, Eskişehir a Oriente, Konyali a Sud; e dall'Impero bizantino a Occidente. La leggenda narra che il Bey (capo) della tribù alla fine del XIII secolo, Ertuğrul, coraggiosamente tenne a bada i nemici in modo che suo figlio, Osman, li potesse vincere tutti durante il suo regno, dal 1299 al 1324. Quando il figlio di Osman, Orhan, salì al potere dopo la morte del padre rinominò la tribù Osmanli in onore di suo padre. Il villaggio di Söğüt (Thebasion fino al 1231) più tardi si trasformò in una città che fu la capitale della tribù Osmanli fino alla cattura della città bizantina di Prusa nel 1325, quando la capitale fu spostata nei molto più lussuosi palazzi dei bizantini.

Söğüt è stato il luogo di nascita del sultano Osman I. Fu conquistata da Ertuğrul per il Sultanato di Rum dall'Impero di Nicea nel 1231.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Turchia Portale Turchia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Turchia