Sémillon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Grappolo di sémillon

Il sémillon è un vitigno francese di uva bianca. Insieme ai vitigni sauvignon blanc e muscadelle è utilizzato per produrre vini bianchi e liquorosi ad alta gradazione alcolica come il Sauternes, Monbazillac o il Loupiac. Il sémillon è tra i vitigni più predisposti ad accogliere la muffa nobile originata dal Botrytis cinerea, fungo microscopico che permette una concentrazione naturale degli zuccheri dell'uva.

Origine e ripartizione geografica[modifica | modifica wikitesto]

Di origine incerta la produzione oggi è in netto calo in Francia, dove viene coltivato per lo più nella Gironda e nella Dordogna. Al di fuori della Francia si trova in Sudafrica, Cile, Australia Nuova Zelanda e Argentina, dove é assemblato con uve quali sauvignon blanc per produrre vini bianchi profumati. Sebbene una volta fosse considerato uno dei vitigni più diffusi al mondo (era coltivato anche in Italia), ora la sua produzione è in calo un po' ovunque.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]