S'Ozzastru

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
S'Ozzastru
Luras - Olivastri millenari (02).JPG
S'ozzastru, l'albero più antico d'Italia.
Ubicazione
StatoItalia Italia
RegioneSardegna Sardegna
LocalitàLuras
Coordinate41°00′23.88″N 9°15′18.01″E / 41.006633°N 9.255003°E41.006633; 9.255003Coordinate: 41°00′23.88″N 9°15′18.01″E / 41.006633°N 9.255003°E41.006633; 9.255003
Caratteristiche
SpecieOlea europaea
Altezza14 m
Diametro chioma21 m
Mappa di localizzazione

S'Ozzastru è un esemplare di olivo selvatico (Olea europaea) a cui vengono attribuiti circa 4 000 anni di età, che ne fanno l'albero più antico d'Italia[1]. Si trova nell'agro del comune di Luras, in provincia di Sassari, nel Nord della Sardegna, in località Santu Baltòlu di Karana, presso la chiesetta di campagna dedicata a San Bartolomeo.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Secondo le ipotesi del botanico piemontese Bruno Peyronel, S'Ozzastru potrebbe avere superati i 5.000 anni, ma non vi sono dati scientifici ad avvalorare queste ipotesi, così come per altri alberi di cui il Peyronal ha potuto solo ipotizzarne l'età.

S'Ozzastru, nome proprio in Lingua Sarda inteso come "L'Olivastro Patriarca di tutti gli olivastri" o Su Babbu Mannu (il Grande Padre) come molti altri Sardi lo chiamano, ha una circonferenza del tronco di undici metri e mezzo, mentre il diametro della chioma ne misura 21 e raggiunge un'altezza di 14 mt. Dal 1991 è stato dichiarato Monumento naturale.

La Sardegna è la regione che conta il maggior numero di alberi monumentali d'Italia, potendovi infatti contare ben 285 alberi monumentali viventi, sul totale di 2407, censiti e certificati dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali (MIPAAF) e dal Corpo Forestale dello Stato[2]. Solo nella stessa area dove si trova S'Ozzastru vi sono diverse altre piante tutte plurimillenarie e anch'esse censite dal MIPAAF.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Qual è l’albero più antico d’Italia?, su nationalgeographic.it, 17 marzo 2017. URL consultato il 12 giugno 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]