Ryan Mathews

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ryan Mathews
Ryan Mathews (American football).JPG
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 183 cm
Peso 99 kg
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Running back
Squadra Stemma Philadelphia Eagles Philadelphia Eagles
Carriera
Giovanili
2007-2009 Stemma Fresno State Bulldogs Fresno State Bulldogs
Squadre di club
2010-2014 Stemma San Diego Chargers San Diego Chargers
2015- Stemma Philadelphia Eagles Philadelphia Eagles
Palmarès
Selezioni al Pro Bowl 1
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate all'11 marzo 2015

Ryan J. Mathews (Riverside, 1º maggio 1987) è un giocatore di football americano statunitense che gioca nel ruolo di running back per i Philadelphia Eagles della National Football League (NFL). Fu scelto nel corso del primo giro (12° assoluto) del Draft NFL 2010 dai San Diego Chargers. Al college ha giocato a football alla Fresno State University.

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

San Diego Chargers[modifica | modifica wikitesto]

Al draft NFL 2010, Mathews fu selezionato come 12ª scelta assoluta dai San Diego Chargers[1]. Il 1º agosto 2010 firmò un contratto di 5 anni di 26,65 milioni di dollari, 15 milioni dei quali garantiti[2].

Il debutto da professionista avvenne il 13 settembre 2010 contro i Kansas City Chiefs, indossando la maglia numero 24. Matthews incontrò più difficoltà del previsto nella sua annata da rookie, terminando con 678 yard corse e 7 touchdown.

Le prestazioni di Ryan migliorarono notevolmente nella sua seconda stagione nella lega[3], conclusa disputando 14 partite, tutte come titolare, con 1.091 yard corse e 6 touchdown che gli valsero la prima convocazione per il Pro Bowl della carriera[4].

Il 9 agosto 2012, nella prima gara di pre-stagione contro i Green Bay Packers, Mathews si ruppe la clavicola forzandolo a uno stop di quattro settimane[5]. Il giocatore tornò in campo nella sfida della settimana 3 persa contro gli Atlanta Falcons in cui corse 44 yard su 10 tentativi[6]. Nella settimana 4 i Chargers si portarono su un record di 3-1 con la vittoria sui Kansas City Chiefs con Ryan che guidò la squadra con 61 yard corse su 14 tentativi [7]. Nella settimana 5 San Diego perse la seconda gara della stagione contro i Saints con il running back che corse 80 yard e segnò un touchdown[8], l'unico della sua stagione, conclusa con sole 707 yard corse, a una media di 3,8 yard a possesso, la più bassa della carriera.

Nella prima gara della stagione 2013 contro gli Houston Texans, Mathews segnò un touchdown su ricezione[9]. Nella settimana 6 segnò il suo primo TD su corsa, ripetendosi anche la settimana successiva su ricezione contro i Jaguars[10]. Il secondo TD su corsa della stagione lo segnò nella settimana 10 contro i Denver Broncos[11]. Nella settimana 15, in una delle più grosse sorprese dell'anno, San Diego superò i Denver Broncos, la squadra col miglior record della AFC, infliggendo loro la prima sconfitta in casa stagionale, in cui Mathews corse 127 yard e segnò un touchdown[12][13]. La sua annata si chiuse con un nuovo primato personale di 1.255 yard corse e sette touchdown, sei su corsa e uno su ricezione.

Mathews aprì la stagione 2014 con un touchdown nella sconfitta contro i Cardinals[14]. Dopo la gara successiva fu costretto a saltare per infortunio le successive sette sfide. Tornò in campo nella settimana 11 contro i Raiders e sette giorni dopo superò per la prima volta le cento yard corse stagionali, guadagnandone 105 con un touchdown nella vittoria sui Rams[15]. Scese in campo in altre due partite, prima di infortunarsi nella settimana 14 a una caviglia, perdendo tutto il resto della stagione regolare[16]. Questa si chiuse con 330 yard corse e 3 touchdown in 6 presenze.

Philadelphia Eagles[modifica | modifica wikitesto]

L'11 marzo 2015, Mathews firmò un contratto triennale del valore di 12 milioni di dollari con i Philadelphia Eagles[17].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

2011

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Partite totali 60
Partite da titolare 42
Yard su corsa 4.061
Touchdown su corsa 23

Statistiche aggiornate alla stagione 2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 2010 National Football League Draft, Pro Football Hall of Fame. URL consultato il 23 settembre 2012.
  2. ^ (EN) "Chargers sign 12th overall pick RB Ryan Mathews".
  3. ^ (EN) "Chargers' Ryan Mathews settling in".
  4. ^ (EN) "Two Chargers added to Pro Bowl team".
  5. ^ (EN) Bad break for Bolts.
  6. ^ (EN) Game Center: Atlanta 27 San Diego 3, NFL.com, 23 settembre 2012. URL consultato il 24 settembre 2012.
  7. ^ (EN) Game Center: San Diego 37 Kansas City 20, NFL.com, 30 settembre 2012. URL consultato il 1 ottobre 2012.
  8. ^ (EN) Game Center: San Diego 24 New Orleans 31, NFL.com, 7 ottobre 2012. URL consultato l'8 ottobre 2012.
  9. ^ (EN) Game Center: Houston 31 San Diego 28, NFL.com, 10 settembre 2013. URL consultato il 10 settembre 2013.
  10. ^ (EN) Game Center: San Diego 24 Jacksonville 6, NFL.com, 20 ottobre 2013. URL consultato il 20 ottobre 2013.
  11. ^ (EN) Game Center: Denver 28 San Diego 20, NFL.com, 10 novembre 2013. URL consultato l'11 novembre 2013.
  12. ^ (EN) Game Center: San Diego 27 Denver 20, NFL.com, 12 dicembre 2013. URL consultato il 13 dicembre 2013.
  13. ^ Nfl, Denver Broncos-San Diego Chargers 20-27: Mathews maratoneta, Manning delude, La Gazzetta dello Sport, 13 dicembre 2013. URL consultato il 13 dicembre 2013.
  14. ^ (EN) Game Center: San Diego 17 Arizona 18, NFL.com, 8 settembre 2014. URL consultato il 9 settembre 2014.
  15. ^ (EN) Game Center: St. Louis 24 San Diego 27, NFL.com, 23 novembre 2014. URL consultato il 24 novembre 2014.
  16. ^ (EN) Ryan Mathews out, Keenan Allen doubtful for Chargers, NFL.com, 27 dicembre 2014. URL consultato il 27 dicembre 2014.
  17. ^ (EN) Ryan Mathews, Eagles agree to three-year deal, NFL.com, 11 marzo 2015. URL consultato l'11 marzo 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]