Ryūtei Tanehiko

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ryūtei Tanehiko

Ryūtei Tanehiko (Edo, 11 giugno 178324 agosto 1842) è stato uno scrittore giapponese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome è uno pseudonimo di Takaya Hikoshirō.
Divenne celebre per i fascicoli rilegati, romanzi illustrati che uscivano a puntate, ma la sua più famosa opera è una parodia di Genij monotagari di Murasaki Shikibu, il cui titolo è Una falsa Murasaki e un Genij di campagna (1842)[1].

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Nise Murasaki inaka Genji (Una pseudo-Murasaki e un Genji rustico) (1829-1842)
  • Uomini e paraventi (Ukiyo-gata rokumai byōbu) (1821), Firenze, Successori Le Monnier, 1872 - traduzione di A. Severini

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN49390873 · ISNI: (EN0000 0000 8380 9980 · LCCN: (ENn81089963 · GND: (DE119086565 · BNF: (FRcb13571848b (data) · NLA: (EN35761745 · CERL: cnp00546909
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie