Ruth Negga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ruth Negga al San Diego Comic-Con International nel 2016

Ruth Negga (Addis Abeba, 13 febbraio 1982[1]) è un'attrice etiope naturalizzata irlandese.

Attiva soprattutto nel cinema irlandese, ha partecipato con ruoli di supporto in film come Isolation - La fattoria del terrore (2005), Breakfast on Pluto (2005), Fury (2012), 12 anni Schiavo (2013), World War Z (2013), Warcraft - L'inizio (2016), e con il ruolo della protagonista nella serie televisiva Preacher. Per la sua performance di Mildred Loving nel film biografico Loving (2016) ha ricevuto il plauso della critica e numerosi riconoscimenti, tra cui la nomination ai Golden Globe, al Premio BAFTA e al Premio Oscar alla miglior attrice.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ruth Negga nacque ad Addis Abeba, capitale dell'Etiopia, dove visse fino ai quattro anni, da madre irlandese e padre etiope. All'età di sette anni perse il padre in un incidente stradale[2]. Si trasferì poi in Europa, in Irlanda, dove vive tuttora, continuando a visitare la terra d'origine[3]. Studiò recitazione al Samuel Beckett Center del Trinity College di Dublino[4], laureandosi come B.A. in arte drammatica[2].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Debuttò nel mondo cinema nel film irlandese Capital Letters del 2004, interpretando il ruolo di Taiwo. Il primo ruolo da protagonista arriva l'anno successivo, nel film Isolation - La Fattoria del Terrore del 2005, mentre in precedenza aveva lavorato principalmente in teatro[4] Notando la recitazione della Negga, il regista Neil Jordan decise di cambiare la sceneggiatura di Breakfast on Pluto in modo tale da inserirla nella pellicola[2]. Apparve inoltre in nel film del 2005 Colour Me Kubrick accanto a John Malkovich, e nei cortometraggi The Four Horsemen, 3-Minute 4-Play e Stars.

Per la televisione, recitò nella serie televisiva Doctors, Criminal Justice e Love Is The Drug. Interpretò poi il ruolo di Doris "Sid" Siddiqi nella serie della BBC Personal Affairs, al fianco di Laura Aikman, Annabel Scholey e Maimie McCoy[5]. Per il teatro, ottenne dei ruoli in Duck, Titus Andronicus e Lay Me Down Softly[6], mentre nel 2007 iniziò a lavorare per il gruppo teatrale irlandese Pan Pan Thatre[7]. Nel 2010 ottenne il ruolo di Ofelia nella produzione del National Theater dell'Amleto di William Shakespeare e quello di Nikki nella serie televisiva Misfits del canale televisivo britannico E4.

Tra il 2010 e il 2011 ha lavorato per la serie irlandese RTÉ One Love/Hate, nel ruolo di Rosie Moynihan. Negli anni successivi ha preso parte a parecchie pellicole di successo, tra cui World War Z (2013), 12 anni schiavo (2013), Warcraft - L'inizio (2016) e Loving (2016).

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2010 l'attrice convive a Londra con l'attore britannico Dominic Cooper[8].

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Premio Oscar

Golden Globe

Premio BAFTA

AACTA International Award

Critics' Choice Movie Award

Satellite Award

Independent Spirit Awards

Gotham Independent Film Awards

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ruth Negga Height, Weight, Bra Size, Star Sign, Salary
  2. ^ a b c (EN) Jorge Gutierrez, Ruth Negga, a star without a label, Cafe Babel.com, 2 dicembre 2006. URL consultato il 18 maggio 2009.
  3. ^ (EN) Phil Hoad, Rising star, The Guardian, 8 gennaio 2006. URL consultato il 14 agosto 2011.
  4. ^ a b (EN) Annika Pham, Ruth Negga • Actress, Cineuropa.org, 2 febbraio 2006. URL consultato il 14 agosto 2011.
  5. ^ (EN) JW4, P.A.s cast have Secs Appeal, BBC, 2 giugno 2008. URL consultato il 14 agosto 2011.
  6. ^ (EN) Scheda su Ruth Negga del National Theatre.
  7. ^ Sito ufficiale del Pan Pan Theatre
  8. ^ (EN) Irish actress Ruth Negga and Dominic Cooper make rare public appearance at Warcraft premiere - Independent.ie, in Independent.ie. URL consultato il 07 febbraio 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN267561564 · GND: (DE107205146X