Russula vesca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Russula vesca
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Russula vesca
Russula vesca.jpg
Russula vesca
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Fungi
Phylum Basidiomycota
Classe Basidiomycetes
Ordine Russulales
Famiglia Russulaceae
Genere Russula
Specie R. vesca
Nomenclatura binomiale
Russula vesca
Fr., 1836
Caratteristiche morfologiche
Russula vesca
Cappello convesso icona.svg
Cappello convesso
Gills icon.png
Imenio lamelle
Decurrent gills icon2.svg
Lamelle decorrenti
White spore print icon.png
Sporata bianca
Bare stipe icon.png
Velo nudo
Virante icona.svg
Carne virante
Mycorrhizal ecology icon.png
Micorrizico
Foodlogo.svg
Commestibile

Russula vesca Fr., Anteckn. Sver. Ätl. Svamp.: 51 (1836)

Descrizione della specie[modifica | modifica wikitesto]

Cappello[modifica | modifica wikitesto]

5-10 cm di diametro, prima convesso, poi a maturità piano o con leggera depressione centrale,

cuticola
asciutta, opaca, separabile per due terzi, più corta del diametro del cappello tanto da lasciare intravedere la carne bianca sottostante al margine, di colore che va dal bianco al rosa carnicino o al anche nocciola.
margine
ottuso, regolare, mancante della cuticola fino a 2 mm.

Lamelle[modifica | modifica wikitesto]

Fitte, spesso biforcate all'inserzione con il gambo, leggermente decorrenti, biancastre poi crema, macchiate di ruggine in vecchiaia.

Gambo[modifica | modifica wikitesto]

6-8 x 1,5-2,5 cm, sodo, biancastro, cilindrico, di solito più attenuato alla base, pieno poi spugnoso.

Carne[modifica | modifica wikitesto]

Bianca, soda, tende ad ingiallirsi fino a macchiarsi di bruno al tatto e con l'età.

Microscopia[modifica | modifica wikitesto]

Spore
ovoidali, 6,4-8 x 5-6,5 µm, verrucose, bianche in massa.
Basidi
leggermente clavati, tetrasporici, 40-52 x 8-9 µm.
Cistidi
ottusi e poco presenti, larghi 8-10 µm.

Reazioni chimiche[modifica | modifica wikitesto]

Habitat[modifica | modifica wikitesto]

Fungo simbionte, fruttifica nei boschi di latifoglia e aghifoglia, da fine inizio estate ad inizio autunno.

Commestibilità[modifica | modifica wikitesto]

Ottima.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Dal latino vescus = mangereccio, per la sua commestibilità.

Nomi comuni[modifica | modifica wikitesto]

  • Russula edule.

Sinonimi e binomi obsoleti[modifica | modifica wikitesto]

  • Russula mitis Rea, Brit. basidiomyc. (Cambridge): 463 (1922)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

micologia Portale Micologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di micologia