Russula medullata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Russula medullata
Russula medullata.jpg
Russula medullata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Fungi
Phylum Basidiomycota
Classe Basidiomycetes
Ordine Russulales
Famiglia Russulaceae
Genere Russula
Specie R. medullata
Nomenclatura binomiale
Russula medullata
Romagnesi, 1997
Caratteristiche morfologiche
Russula medullata
Cappello convesso icona.svg
Cappello convesso
Gills icon.png
Imenio lamelle
Adnate gills icon2.svg
Lamelle adnate
Tan spore print icon.png
Sporata ocra
Bare stipe icon.png
Velo nudo
Immutabile icona.png
Carne immutabile
Mycorrhizal ecology icon.png
Micorrizico
Foodlogo.svg
Commestibile

Russula medullata Romagn., Docums Mycol. 27(no. 106): 53 (1997).

La Russula medullata è una specie di media taglia, caratterizzata dalla sporata ocracea.

Descrizione della specie[modifica | modifica wikitesto]

Cappello[modifica | modifica wikitesto]

4-8 (12) cm di diametro, convesso nei giovani esemplari, poi completamente spianato, con il centro sempre depresso, carnoso e duro.

Margine
fortemente convesso all'inizio, si spiana quasi totalmente, ondulato, intero, liscio, leggermente scanalato negli esemplari adulti.
Cuticola
separabile per circa metà, è leggermente viscida e lucente con il tempo umido, mentre per tempo asciutto si presenta opaca, di colorazione non uniforme, con una dominante grigio-verde, grigio-oliva e il centro più scuro, e sfumature rosa-lilla o decolorazioni verso il giallo-ocra al centro del cappello, negli esemplari adulti spesso si presentano macchie color ruggine sparse sulla cuticola.

Lamelle[modifica | modifica wikitesto]

Inizialmente piuttosto fitte, poi leggermente più spaziate, da adnate a attenuate-uncinate, subdecorrenti, leggermente ventricose, con numerose forcature al gambo, di colore crema pallido tendente poi all'ocra con la maturazione delle spore.

Gambo[modifica | modifica wikitesto]

3-8 x 1,5-2,5cm, cilindrico, spesso attenuato alla base e svasato all'apice, pieno e sodo negli esemplari giovani, diventa presto midolloso e corticato, liscio e biancastro, poi leggermente rugoso e macchiato di ocraceo con la maturazione.

Carne[modifica | modifica wikitesto]

Biancastra in tutto il carpoforo, in vecchiaia ocra-giallastra nella zona corticale del gambo e nelle parti deteriorate, spessa e soda, poi cassante.

  • Odore: impercettibile.
  • Sapore: dolce, tranne nelle lamelle, leggermente pepate nei giovani esemplari.

Microscopia[modifica | modifica wikitesto]

Spore
6,3-8,5 x 5,5-6,5 µm, ovoidali, verrucose, con verruche isolate ed ottuse, alte fino a 0,5 µm, ocra in massa, amiloidi, apicolo ottuso, 1-1,2 µm, pieghe più o meno larghe.
Cistidi
70-100 x 7-9 µm, fusiformi, con la sommità assottigliata o appendicolata.

Reazioni chimiche[modifica | modifica wikitesto]

Habitat[modifica | modifica wikitesto]

Fruttifica sotto latifoglie, conifere e boschi misti, Betulla (Betula pendula) e Abete rosso (Picea abies), in estate-autunno.

Commestibilità[modifica | modifica wikitesto]

Commestibile.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Dal latino medullatus = midolloso.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Russula medullata, Associazione Micologica Naturalistica Monti Sibillini (ASSMS) (archiviato dall'url originale il 12 maggio 2006).
Micologia Portale Micologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di micologia