Russell Thacher Trall

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le pratiche descritte non sono accettate dalla medicina, non sono state sottoposte a verifiche sperimentali condotte con metodo scientifico o non le hanno superate. Potrebbero pertanto essere inefficaci o dannose per la salute. Le informazioni hanno solo fine illustrativo. Wikipedia non dà consigli medici: leggi le avvertenze.

Russell Thacher Trall (Vernon, 5 agosto 1812Florence, 23 settembre 1877) è stato un medico riformatore statunitense, considerato uno dei pionieri e uno dei principali teorici dell'igiene naturale.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ancora bambino la famiglia si trasferì nella parte occidentale dello Stato di New York e molti anni lavora in una fattoria. Nel 1840, dopo aver studiato medicina, inizia a fare pratica stabilendosi nella città di New York, dove si specializza in idropatia. Nel 1843 fonda uno stabilimento nella città per i trattamenti idropatici e nel 1853, adiacente a esso, una scuola di medicina, a cui potevano accedere entrambi i sessi, la quale nel 1857 sarà chiamata università igieo-terapeutica di New York (Hygieo-Therapeutic College). Trasferitosi a Florence (New Jersey) diventa redattore del New York Organ (una rivista settimanale della temperanza), e della rivista trimestrale Hydropathic Review. Dal 1845 al 1848 fu curatore di riviste di medicina e autore di molte pubblicazioni.[1]

Nel 1860 Trall pubblica un opuscolo sui "Principi della Igieo-terapia".

Nell'aprile del 1862 Trall fa espressa richiesta di personale, senza distinzione di sesso, onde creare una "Associazione Igienista Nazionale" per la formazione di praticanti specialisti in igiene naturale. Nello stesso anno Trall fa una epocale conferenza al Smithsonian Institute di Washington e in molte altre città.

Esperienza medica e igienista[modifica | modifica wikitesto]

Negli Stati Uniti del XIX secolo, i dottori regolari, ovvero i cosiddetti allopatici, venivano accusati di ciarlataneria. Russell Trall, fautore del vegetarianismo, fu tra i più importanti attivisti che si opponevano alla terapia a base di farmaci. Influenzato da Sylvester Graham e Isaac Jennings, anche Trall viene pensava che il corpo fosse governato da leggi naturali originanti da Dio e verificabili con l'osservazione. Allorquando queste leggi venissero ad essere infrante, la malattia e la morte sarebbero state inevitabili. Una di queste leggi prescriveva una dieta frugivora. Trall era convinto che i farmaci danneggiassero il corpo, in quanto essi non agiscono sul corpo ma, viceversa, il corpo si trova costretto ad agire su di loro. Trall pensa perciò che i medici (allopatici), con le loro prescrizioni farmacologiche, non fanno altro che sopprimere i sintomi senza rimuovere le cause. Come esperto allopatico, Trall aveva osservato pazienti che miglioravano e/o si rimettevano in salute senza l'uso di farmaci e pazienti che usandoli invece peggioravano. Inoltre, il corpo del paziente traeva giovamento quando veniva prescritto riposo, dieta vegetariana, massaggi e idroterapia.[2]

Le teorie di Trall in merito alla medicina lo portarono al vegetarianismo e alla vicepresidenza della American Vegetarian Society. Come altri vegetariani dell'epoca, aborriva le crudeltà verso gli animali.

Nel XX secolo, Herbert Shelton studia e poi amplia il lavoro di Trall, noto oggi come igiene naturale.

«Toccò a Trall risolvere i grandi problemi principali che sono fondanti di tutti i sistemi medicali, determinando una teoria della scienza medica e un sistema dell'arte della guarigione, in base alle leggi stesse della natura. Nessun autore, tranne lui, ha delineato a ritroso i problemi della medicina fino al loro punto di partenza e scoprendone l'armonia o e la disarmonia insieme alla legge universale e immutabile. In questo modo è stato capace di fare ciò che nessun altro autore prima di lui fece, vale a dire, spiegare la natura della malattia, gli effetti dei rimedi, la dottrina della vitalità, la vis medicatrix naturae e le leggi o condizioni di cura. La sua filosofia risale a tutti i sistemi medici e dimostra positivamente la fallacia e falsità delle malattie curate con farmaci velenosi. (H. Shelton)[3]»

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Hydropathic Encyclopedia (New York, 1852)
  • New Hydropathic Cook-Book (1854)
  • Prize Essay on Tobacco (1854)
  • Uterine Diseases and Displacements (1855)
  • Home Treatment for Sexual Abuses
  • The Alcoholic Controversy (1856)
  • The Complete Gymnasium (1857)
  • Illustrated Family Gymnasium (1857)
  • Diseases of the Throat and Lungs (1861)
  • Diphtheria (1862)
  • Pathology of the Reproductive Organs (1862)
  • The True Temperance Platform, or an Exposition of the Fallacy of Alcoholic Medication (1864-'6)
  • Hand-Book of Hygienic Practice (1865)
  • Sexual Physiology (1866)
  • Water-Cure for the Million (1867)
  • Digestion and Dyspepsia (1874)
  • The Human Voice (1874)
  • Popular Physiology (1875)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Igienismo - la Scienza della Salute DIGIUNO: scelta estrema per guarire anche da malattie gravi (PDF), su vegetarian.it. URL consultato il 05-03-2011 (archiviato dall'url originale l'11 novembre 2011).
  2. ^ (EN) Russell Trall: A visionary doctor, su ivu.org. URL consultato il 05-03-2011.
  3. ^ (EN) Natural Hygiene History - 2, su naturalhygienesociety.org. URL consultato il 05-03-2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN7307416 · ISNI (EN0000 0001 0602 3834 · LCCN (ENnr98044633 · GND (DE126437157 · WorldCat Identities (ENlccn-nr98044633