Ruolo normale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cadetti dell'Accademia Militare in parata, futuri ufficiali del ruolo normale dell'Esercito Italiano e dell'Arma dei Carabinieri.
L'ex Capo di Stato Maggiore della Marina, ammiraglio di squadra Paolo La Rosa (sulla sinistra), più alto in grado tra gli ufficiali del ruolo normale della Marina Militare.
In primo piano, ufficiali piloti dell'Aeronautica Militare, anch'essi appartenenti al ruolo normale della rispettiva forza armata.
Allievi ufficiali della Accademia della Guardia di Finanza, futuri ufficiali del ruolo normale del Corpo.

Il ruolo normale è una delle tre categorie a cui possono appartenere gli ufficiali delle quattro forze armate italiane e della Guardia di Finanza. Le altre categorie sono il "ruolo speciale" e il ruolo tecnico-logistico.

Gli ufficiali italiani in servizio permanente effettivo appartengono al ruolo normale, o perché provenienti dai corsi "normali" delle accademie militari (da cui il nome), o se vengono reclutati con "nomina diretta" attraverso concorsi pubblici riservati a cittadini italiani laureati. Poiché anche i frequentatori dei corsi delle accademie militari italiane conseguono, a seconda delle specializzazioni, una laurea, tutti gli ufficiali del ruolo normale di nuovo arruolamento sono laureati.

I titoli di studio[modifica | modifica wikitesto]

I corsi di laurea e laurea magistrale degli ufficiali del ruolo normale frequentatori dei corsi normali delle accademie militari, a seconda della forza armata di appartenenza sono:

Coat of arms of the Esercito Italiano.svg Esercito Italiano[modifica | modifica wikitesto]

Lauree di primo livello[modifica | modifica wikitesto]

Lauree specialistiche[modifica | modifica wikitesto]

Lauree magistrali a ciclo unico[modifica | modifica wikitesto]

  • Laurea magistrale quinquennale a ciclo unico in farmacia presso l'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia per gli ufficiali del corpo di sanità e veterinaria, specialità farmacia.
  • Laurea magistrale quinquennale a ciclo unico in veterinaria presso l'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia per gli ufficiali appartenenti al corpo di sanità e veterinaria, specialità veterinaria.
  • Laurea magistrale sessennale a ciclo unico in medicina e chirurgia presso l'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia per gli appartenenti al corpo di sanità e veterinaria, specialità medici.

Titoli per la nomina diretta[modifica | modifica wikitesto]

Periodicamente vengono banditi dei concorsi per il reclutamento di ufficiali per i corpi già laureati, detti a "Nomina Diretta" le lauree richieste sono:

Coat of arms of Marina Militare.svg Marina Militare[modifica | modifica wikitesto]

Lauree di primo livello[modifica | modifica wikitesto]

Lauree di secondo livello[modifica | modifica wikitesto]

Lauree magistrali a ciclo unico[modifica | modifica wikitesto]

Titoli per la nomina diretta[modifica | modifica wikitesto]

La Marina Militare arruola[26] ogni anno ufficiali del ruolo normale in possesso di specifici titoli di studio attraverso la formula della nomina diretta con grado di Sottotenente di vascello:

Coat of arms of the Italian Air Force.svg Aeronautica Militare[modifica | modifica wikitesto]

Lauree di primo livello[modifica | modifica wikitesto]

Lauree di secondo livello[modifica | modifica wikitesto]

Lauree magistrali a ciclo unico[modifica | modifica wikitesto]

Titoli per la nomina diretta[modifica | modifica wikitesto]

L'Aeronautica Militare recluta periodicamente ufficiali nel grado di tenente del ruolo normale già laureati attraverso la formula della nomina diretta[36]:

Coat of arms of the Carabinieri.svg Arma dei Carabinieri[modifica | modifica wikitesto]

CoA Guardia di Finanza.svg Guardia di Finanza[modifica | modifica wikitesto]

Nomina diretta[modifica | modifica wikitesto]

Vengono periodicamente banditi dalle Forze Armate dei concorsi pubblici per il reclutamento di ufficiali nel grado di tenente o sottotenente di vascello tra cittadini già in possesso di lauree magistrali che non dovranno frequentare l'iter quinquennale della accademie militari e delle scuole d'arma, ma saranno tenuti a frequentare un corso di breve durata propedeutico alla nomina ad ufficiale e il successivo impiego in reparti tecnici o in reparti operativi con funzioni tecniche. Tali ufficiali vengono quindi assegnati nei corpi dell'Esercito[42], nei corpi del genio navale, delle capitanerie di porto e nel Corpo sanitario militare marittimo della Marina Militare e nel corpo del genio aeronautico e di sanità aeronautica nell'Aeronautica Militare.

Differenze con il ruolo speciale e sviluppo di carriera[modifica | modifica wikitesto]

La differenza sostanziale tra un ufficiale del R.N. (ruolo normale) e del R.S. (ruolo speciale), consiste nella differente velocità nell'avanzamento di carriera e nel grado massimo raggiungibile.
Infatti, l'organico degli ufficiali generali è composto esclusivamente da ufficiali appartenenti al ruolo normale, anche perché, i corsi dirigenziali come la Scuola di guerra o il Corso Superiore di Stato Maggiore, necessari per la promozione a questi gradi, sono frequentati esclusivamente da tali Ufficiali.
Anche per l'impiego, la differenza principale consiste nell'assegnazione degli Ufficiali del ruolo normale al comando di reparti ed enti come responsabili dei corsi nelle scuole militari, come addetti militari all'estero, nonché come incaricati di importanti reparti di rappresentanza.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ su sito ufficiale[collegamento interrotto] Università di Modena e Reggio Emilia
  2. ^ scheda Università di Torino
  3. ^ scheda sul sito dell'Esercito Archiviato il 5 agosto 2009 in Internet Archive.
  4. ^ il percorso a sua volta si differenzia per ognuna delle tre Armi
  5. ^ Corpo degli ingegneri su esercito.difesa.it Archiviato il 5 agosto 2009 in Internet Archive.
  6. ^ ripartizione dei corsi di ingegneria su bando di concorso 99 (vedi pag.17) del 29 dicembre 2009 per l'ammissione di 120 (centoventi) allievi al primo anno del 192º corso dell'Accademia militare dell'Esercito per l'anno accademico 2010-2011
  7. ^ scheda nomina diretta nel Corpo di commissariato dell'Esercito italiano su esercito.difesa.it Archiviato il 6 agosto 2010 in Internet Archive.
  8. ^ scheda nomina diretta Corpo di Sanità e veterinaria su esercito.difesa.it Archiviato il 13 febbraio 2010 in Internet Archive.
  9. ^ con abilitazione della professione medica
  10. ^ scheda nomina diretta Corpo degli Ingegneri dell'Esercito su esercito.difesa.it Archiviato il 29 maggio 2010 in Internet Archive.
  11. ^ piano studi laurea Scienze marittime e navali su unipi.it Archiviato il 26 ottobre 2009 in Internet Archive.
  12. ^ piano studi Corpo di Stato Maggiore su marina.difesa.it
  13. ^ a b c d e f g h i j iter di studi presso l'Accademia Navale su marina.difesa.it
  14. ^ a b c d e f g h i j bando di concorso 99/2009 per l'ammissione di 120 (centoventi) allievi alla prima classe dei corsi normali dell'Accademia Navale per l'anno accademico 2010-2011, art.16 comma 7 (pag.17) disposizione dei corsi di laurea su [per l'ammissione di 120 (centoventi) allievi alla prima classe dei corsi normali dell'Accademia navale per l'anno accademico 2010-2011 sul sito ufficiale della difesa
  15. ^ piano studi Genio Navale su marina.difesa.it
  16. ^ piano studi Genio Navale su marina.difesa.it
  17. ^ piano studi del corso di laurea in ingegneria delle telecomunicazioni su unipi.it Archiviato il 1º marzo 2009 in Internet Archive.
  18. ^ piano studi Armi Navali su marina.difesa.it
  19. ^ piano studi laurea Scienze dell'Amministrazione e governo del mare unipi.it
  20. ^ piano studi capitanerie di porto su unipi.it
  21. ^ corso di laurea magistrale in scienze marittime e navali su unipi.it Archiviato il 28 febbraio 2009 in Internet Archive.
  22. ^ corso di laurea magistrale in ingegneria delle telecomunicazioni su unipi.it Archiviato il 27 dicembre 2009 in Internet Archive.
  23. ^ corso di laurea magistrale in scienza dell'amministrazione e del governo del mare su unipi.it
  24. ^ piano di studi del corso di laurea magistrale a ciclo unico in giurisprudenza su unipi.it Archiviato il 31 agosto 2009 in Internet Archive.
  25. ^ piano studi laurea magistrale a ciclo unico in medicina su unipi.it Archiviato il 31 agosto 2009 in Internet Archive.
  26. ^ bando di concorso per la nomina a Sottotenente di vascello in servizio permanente nei ruoli normali della Marina
  27. ^ scheda Archiviato il 18 maggio 2015 in Internet Archive. del corso di laurea a cura del MIUR
  28. ^ a b c d iter di studi presso l'Accademia Aeronautica su aeronautica.difesa.it
  29. ^ a b c d e i ruoli dell'Aeronautica Militare su aeronautica.difesa.it
  30. ^ corso di laurea in scienze aeronautiche su unina.it Archiviato il 10 agosto 2010 in Internet Archive.
  31. ^ corso di laurea in ingegneria aerospaziale su unina.it Archiviato il 10 agosto 2010 in Internet Archive. e scheda MIUR[collegamento interrotto]
  32. ^ corso di laurea in ingegneria civile su unina.it Archiviato il 10 agosto 2010 in Internet Archive. e scheda MIUR[collegamento interrotto]
  33. ^ corso di laurea in ingegneria elettronica su unina.it Archiviato il 10 agosto 2010 in Internet Archive. e scheda MIUR Archiviato il 4 marzo 2016 in Internet Archive.
  34. ^ corso di laurea magistrale a ciclo unico in giurisprudenza su unina.it Archiviato il 16 luglio 2009 in Internet Archive.
  35. ^ corso di laurea magistrale a ciclo unico sessennale in medicina e chirurgia su unina.it Archiviato il 9 gennaio 2010 in Internet Archive. e scheda MIUR Archiviato il 4 marzo 2016 in Internet Archive.
  36. ^ concorso pubblico per la nomina di 10 tenenti in servizio permanente nei Ruoli Normali dell'Aeronautica Militare nell'anno 2008
  37. ^ laurea magistrale in giurisprudenza sul sito istituzionale dell'Università Roma Tor Vergata Archiviato il 7 agosto 2009 in Internet Archive.
  38. ^ formazione degli ufficiali della Scuola Ufficiali Carabinieri sul sito istituzionale
  39. ^ a b corso di laurea e corso di laurea specialistica in "scienze della sicurezza economico-finanziaria" su gdf.it
  40. ^ corso di laurea in scienze della sicurezza economico-finanziaria su unibg.it
  41. ^ a b testo della convenzione tra l'Accademia della Guardia di Finanza e le Università degli Studi di Bergamo e Università degli Studi di Milano-Bicocca per la laurea triennale e con l'Università degli Studi di Roma "Tor Vergata" per la laurea specialistica
  42. ^ Corpo di commissariato, Corpo degli ingegneri e il Corpo di sanità e veterinaria

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]