Rugby Club Toulonnais

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Rugby club toulonnais)
Rugby Club Toulonnais
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Campione d’Europa in carica
Detentore dell’European Challenge Cup
RC Toulonnais logo.png
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Colori Rossonero
Simboli Ramoscello di mughetto
Dati societari
Città Tolone
Paese Francia Francia
Federazione Flag of France.svg F.F.R.
Campionato Top 14
Fondazione 1908
Presidente Francia Mourad Boudjellal
Allenatore Francia Bernard Laporte
Italia Diego Domínguez
Capitano Nuova Zelanda Carl Hayman
Palmarès
Silver Dish.pngSilver Dish.pngSilver Dish.pngSilver Dish.pngHeineken Cup Trophy.svgHeineken Cup Trophy.svgHeineken Cup Trophy.svg
3 Heineken Cup
4 campionati francesi
2 coppe di Francia
Stadio
Stade Mayol 3-2 ratio.JPG
Stadio Mayol
Quai Lafontan,
83000 Tolone
(15 500 posti)
rctoulon.com

Il Rugby Club Toulonnais è una società sportiva francese di rugby che partecipa al Top 14, la massima serie di rugby francese.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il Rugby Club Toulonnais venne fondato il 3 giugno 1908 dalle ceneri di un club basato nelle vicinanze de La Seyne-sur-Mer. Il club impiegò 23 anni per raggiungere la cima del rugby francese, quando, nel 1931 vinsero il loro primo campionato contro il Lyon Olympique Universitaire (6-3, 2 mete a 1). 30 000 persone si unirono alla squadra al suo rientro da Bordeaux, dove si era giocata la finale e la città di Tolone fece festa per alcuni giorni.

Il Tolone rimase uno dei principali club francesi, ma perse 4 finali scaturite in oltre 35 anni (1948, 1968, 1971 e 1985). La sconfitta patita nel 1985 oltre il tempo regolamentare ad opera dello Stade toulousain lasciò molti rimpianti nella squadra e anche l'aver giocato nella più spettacolare finale di sempre (finì 36 -22) non alleviò le sofferenze dovute alla sconfitta. I rossoneri dovetterò però aspettare solo altri due anni per mettere le loro mani sul Bouclier de Brennus grazie alla vittoria sul Racing Métro 92 al Parco dei Principi.

Per 8 anni il Tolone non fu molto vincente e si ritrovò in gravi condizioni economiche (10 milioni di franchi di debito) che portarono la Federazione Francese a declassarli nella seconda divisione nel luglio del 2000. Fallirono l'occasione della promozione nel 2001 e rimasero nella Pro D2.

Un nuovo presidente, Mourad Boudjellal, promise però di creare una formazione fortissima per la promozione e anche per essere competitiva nel Top 14. Imgaggiò un grande numero di giocatori di prima scelta tra cui Gonzalo Quesada e Dan Luger e scelse come allenatore Tana Umaga, ex capitano degli All Blacks. Il definitivo salto di qualità è avvenuto con l'acquisto di Johnny Wilkinson. La squadra ha parzialmente, raggiunto gli obbiettivi prefissati, arrivando due volte in finale del Top 14 nelle ultime due edizioni, purtroppo senza vittoria. Ha ottenuto invece il successo nelle tre ultime edizioni, dell'Heineken Cup, la massima competizione europea, 2012-13, 2013-14 e 2014-15, grazie anche all'arrivo di campioni del calibro di Martin Castrogiovanni, riconosciuto come uno dei più forti piloni a livello europeo, di Bryan Habana, fortissima ala sudafricana, Drew Mitchell utility back australiano, il campione del mondo Ali Williams, fortissima seconda linea All Blacks.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Rosa stagione 2015/2016[modifica | modifica wikitesto]

Avanti
PL Francia Mohamed Boughanmi
PL Georgia Levan Chilachava
PL Francia Xavier Chiocci
PL Francia Florian Fresia
PL Francia Alexandre Menini
PL Inghilterra Matthew Stevens
TL Francia Anthony Etrillard
TL Francia Guilhem Guirado (c)
TL Georgia Iuri Natriashvili
TL Francia Jean-Charles Orioli
SL Scozia Andrew Cramond
SL Francia Thibault Lassalle
SL Georgia Konstantin Mikautadze
SL Irlanda Paul O'Connell
SL Francia Jocelino Suta
SL Francia Romain Taofifenua
FL Francia Gregory Annetta
FL Inghilterra Steffon Armitage
FL Francia Virgile Bruni
FL Argentina Juan Martín Fernández Lobbe
FL Georgia Mamuka Gorgodze
FL Sudafrica Juan Smith
N8 Stati Uniti Samu Manoa
N8 Francia Charles Ollivon
N8 Sudafrica Duane Vermeulen
Tre quarti
MM Francia Eric Escande
MM Francia Anthony Meric
MM Francia Jonathan Pelissie
MM Francia Sébastien Tillous-Borde
MA Francia Anthony Belleau
MA Australia Quade Cooper
MA Francia Frédéric Michalak
MA Australia Ulupano Seuteni
CE Francia Mathieu Bastareaud
CE Francia Théo Belan
CE Australia Matt Giteau
CE Francia Maxime Mermoz
CE Nuova Zelanda Ma'a Nonu
TQ Sudafrica Bryan Habana
TQ Australia Drew Mitchell
TQ Figi Josua Tuisova
ES Inghilterra Delon Armitage
ES Galles Leigh Halfpenny
ES Australia James O'Connor
Staff tecnico
Dir. tecnico: Francia Bernard Laporte
All. difesa: Francia David Fraisse
All. avanti: Francia Jacques Delmas
All. tre quarti: Francia Pierre Mignoni


(c) indica il capitano, Grassetto indica i giocatori con presenze internazionali.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Sito ufficiale

rugby Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby