Rudo y Cursi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rudo y Cursi
Blue Sky Media - Rudo y Cursi.jpg
Titolo originale Rudo y Cursi
Lingua originale spagnolo
Paese di produzione Messico, USA
Anno 2008
Durata 103 min
Colore Colore
Audio Sonoro
Genere commedia
Regia Carlos Cuarón
Sceneggiatura Carlos Cuarón
Produttore Alfonso Cuarón, Alejandro González Iñárritu, Tita Lombardo, Guillermo del Toro, Frida Torresblanco
Casa di produzione Canana Films
Interpreti e personaggi
Premi

Rudo y Cursi è un film comico messicano diretto dal regista Carlos Cuarón e interpretato dalla coppia comica di attori Gael García Bernal e Diego Luna. È uscito in Messico nel dicembre del 2008.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il film racconta la storia di due fratelli, Tato e Beto, che vivono in un piccolo paesino messicano e tirano avanti lavorando in un bananeto, sognando un futuro diverso fatto di musica e calcio. Tato (Gael Garcia Bernal) vorrebbe diventare un cantante, ma intanto si destreggia come attaccante giocando insieme a Beto (Diego Luna), un ottimo portiere. Un giorno, un osservatore argentino si accorge per caso del loro talento e li porta a Città del Messico. La metropoli li travolge donando loro fama, donne, eccessi e mettendoli di fronte a scelte importanti.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Al regista Carlos Cuarón venne l'idea di realizzare Rudo y Cursi durante il periodo promozionale di Y tu mamá también. La produzione del film è a cura dei tre registi messicani più famosi al mondo: Alejandro González Iñárritu, Alfonso Cuarón (fratello del regista) e Guillermo del Toro.[1]

Il film è stato girato nel 2007 nello stato di Jalisco, a Toluca e a Città del Messico. La piantagione di banane che compare nel film appartiene alla famiglia Cuarón.[1]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha avuto un grande successo in Messico, piazzandosi al sesto posto fra gli incassi più alti di sempre.[2] All'estero è stato presentato in alcuni festival cinematografici (San Francisco International Film Festival, Tribeca Film Festival, Edinburgh International Film Festival, ecc.) ma nelle sale ha avuto una distribuzione limitata. In Italia è inedito.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Fa parte della colonna sonora la canzone Quiero que me quieras, cover di I Want You To Want Me dei Cheap Trick cantata nel film da Gael García Bernal. Il Messico, il brano è stato diffuso in radio e ha ottenuto un grande successo.[3]

Candidature[modifica | modifica wikitesto]

  • 2009 - Premio Ariel
    • Nomination miglior esordio alla regia per Carlos Cuarón
    • Nomination miglior attore a Diego Luna
    • Nomination miglior attore non protagonista a Guillermo Francella
    • Nomination miglior attrice non protagonista a Adriana Paz
    • Nomination migliori musiche originali
    • Nomination miglior suono
    • Nomination miglior scenografia
    • Nomination miglior trucco
  • 2010 - NAACP Image Awards
    • Nomination per il miglior film straniero

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (ES) Chiara Arroyo, México en un platanero, El País, 29 giugno 2007.
  2. ^ (EN) James Young, Mexican market grows, ups output, Variety, 12 marzo 2009.
  3. ^ (EN) Peter Gaston, New Song: Gael Garcia Bernal Covers Cheap Trick, SPIN, 12 maggio 2009. URL consultato il 2 dicembre 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema