Rubeosaurus ovatus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Rubeosaurus
Stato di conservazione: Fossile
Rubeosaurus ovatus.png
Ricostruzione testa [1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Superordine Dinosauria
Ordine Ornithischia
Sottordine Ceratopsia
Famiglia Ceratopsidae
Sottofamiglia Centrosaurinae
Genere Rubeosaurus
Specie R. ovatus

Il rubeosauro (Rubeosaurus ovatus) era un dinosauro erbivoro, appartenente ai ceratopsidi, vissuto nel Cretaceo superiore (Campaniano superiore, circa 75 milioni di anni fa). I suoi resti sono stati ritrovati in Montana (Usa).

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Frammenti fossili dell'ornamentazione del collare

Lungo oltre 5 metri, questo animale aveva il caratteristico aspetto dei ceratopsidi (o dinosauri cornuti): il corpo era massiccio e sorretto da potenti zampe colonnari, la coda doveva essere piuttosto corta e il cranio era enorme e dotato di corna. In particolare, il rubeosauro era dotato di un lungo corno leggermente incurvato posto sopra le narici, mentre la parte posteriore del cranio, ornata dal "collare" osseo tipico dei ceratopsidi, possedeva due paia di lunghi aculei diritti. Al contrario dell'assai simile Styracosaurus, il paio centrale convergeva e le punte andavano a toccarsi, anziché divergere.

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

I resti di questo animale furono descritti per la prima volta da Charles Whitney Gilmore nel 1930, attribuiti al genere Styracosaurus nella nuova specie S. ovatus. Solo nel 2010, con la scoperta di nuovi resti, McDonald e Horner hanno potuto constatare che la specie andava attribuita a un nuovo genere, Rubeosaurus. Styracosaurus e Rubeosaurus sono strettamente imparentati, e vengono classificati all'interno della sottofamiglia dei centrosaurini (Centrosaurinae) all'interno della famiglia dei ceratopsidi.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Andrew T. McDonald & John R. Horner, (2010). "New Material of "Styracosaurus" ovatus from the Two Medicine Formation of Montana", In: Michael J. Ryan, Brenda J. Chinnery-Allgeier, and David A. Eberth (eds), New Perspectives on Horned Dinosaurs: The Royal Tyrrell Museum Ceratopsian Symposium, Indiana University Press, 656 pp.
dinosauri Portale Dinosauri: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di dinosauri
  1. ^ EMcDonald AT (2011) A Subadult Specimen of Rubeosaurus ovatus (Dinosauria: Ceratopsidae), with Observations on Other Ceratopsids from the Two Medicine Formation. PLoS ONE 6(8)