Rubén Cano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rubén Cano
Dati biografici
Nome Rubén Andrés Cano Martínez
Nazionalità Spagna Spagna
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Ritirato 1984
Carriera
Squadre di club1
1970-1974 Atlanta Atlanta 161 (47)
1974-1976 Elche Elche 60 (12)
1976-1982 Atletico Madrid Atlético Madrid 168 (82)
1982-1984 Tenerife Tenerife 47 (18)
1984 Rayo Vallecano Rayo Vallecano 29 (6)
Nazionale
1977-1979 Spagna Spagna 12 (4)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Rubén Cano (all'anagrafe Rubén Andrés Cano Martínez; San Rafael, 5 febbraio 1951) è un ex calciatore argentino naturalizzato spagnolo, di ruolo attaccante.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Cresciuto nelle giovanili della squadra della sua città natale, il San Rafael, esordì come professionista nell'Atlanta di Buenos Aires. Acquistato dall'Elche, vi militò fino al 1976 quando si trasferì all'Atlético Madrid, squadra in cui giocò per sei anni vincendo l'unico trofeo della sua carriera (il campionato nella stagione 1976-1977). Dopo due stagioni a Tenerife, nel 1984 tornò a Madrid firmando per il Rayo Vallecano, squadra con cui concluse di lì a poco la sua carriera.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Naturalizzato spagnolo, debuttò con le furie rosse il 16 aprile 1977 in un incontro contro la Romania tenutosi a Bucarest. Fu convocato fino al 26 settembre 1979, in occasione di una partita contro il Portogallo, totalizzando 12 partite per 4 reti, di cui una segnata in un match contro la Yugoslavia, decisivo per la qualificazione della Nazionale iberica ai Mondiali del 1978.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Atlético Madrid: 1976-1977

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]