Roy Schuiten

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rob Schuiten
Roy Schuiten 1974b.jpg
Roy Schuiten premiato al termine di una gara nel 1974
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada, pista
Ritirato 1982
Carriera
Squadre di club
1974-1975TI-Raleigh
1976-1977Lejeune-BP
1978-1979Scic
1980Inoxpran
1981Kotter's Racing
1982Kelme
Nazionale
1974-1981Paesi Bassi Paesi Bassi pista
1974-1975 Paesi Bassi Paesi Bassi strada
Carriera da allenatore
1986PDM
Palmarès
Gnome-emblem-web.svg Mondiali
Bronzo San Sebastián 1973 Inseg. sq.
Oro Montréal 1974 Inseg. ind.
Oro Rocourt 1975 Inseg. ind.
Argento Monteroni 1976 Inseg. ind.
Oro Monaco di Baviera 1978 Inseg. ind.
Statistiche aggiornate al aprile 2018

Rob Roy Schuiten (Zandvoort, 16 dicembre 1950 – [[Lagoa]], 19 settembre 2006) è stato un pistard, ciclista su strada e dirigente sportivo olandese.

Professionista dal 1974 al 1982 era uno specialista delle cronometro.

Su pista fu per due volte consecutive Campione del mondo nella specialità dell'inseguimento individuale e vinse la prestigiosa Sei giorni di Berlino nel 1974.

Su strada vinse due edizioni del Grand Prix des Nations ed altrettante del Trofeo Baracchi, importanti corse dell'epoca dedicate ai cronomen.

Palmares[modifica | modifica wikitesto]

Strada[modifica | modifica wikitesto]

  • 1971 (Dilettanti, quattro vittorie)
Campionati olandesi, Prova in linea Militari
Campionati del Noord-Holland
Trofee Peugeot-Michelin
Weesp-Utrecht
  • 1972 (Dilettanti, una vittoria)
Ronde van Midden-Zeeland (amateurs)
  • 1973 (Dilettanti, tre vittorie)
Campionati olandesi, Prova in linea dilettanti
Trofee Peugeot-Michelin
Weesp-Utrecht
  • 1974 (Dilettanti, dieci vittorie)
Kersenronde van Mierlo
KO Race à Veendam-Groningen
Campionati Provinciali del Noord-Holland a Beemster
7ª tappa, 2ª semitappa Olympia's Tour (Oss > Oss, cronometro)
Classifica generale Olympia's Tour
Prologo Milk Race (Brighton > Brighton cronometro)
9ª tappa Milk Race (Middlesbrough > Whitley Bay)
10ª tappa Milk Race (Whitley Bay > Carlisle
Classifica generale Milk Race
  • 1974 (TI dal 17 luglio, sei vittorie)
Grand Prix des Nations (cronometro)
Trofeo Baracchi (cronocoppie, con Francesco Moser)
Trophée de Rocourt à Liers (cronometro)
2ª tappa, 1ª semitappa Étoile des Espoirs (Fougères > Saint-Martin-de-Landelles)
2ª tappa, 2ª semitappa Étoile des Espoirs (Fougères > Fougères, cronometro)
Classifica generale Étoile des Espoirs
Grand Prix des Nations (cronometro)
Gran Premio di Lugano a cronometro (cronometro)
Rund um den Henninger Turm Frankfurt
2ª tappa, 2ª semitappa Tour d'Indre-et-Loire (Chanceaux > Chanceaux, cronometro)
Calssifica generale Tour d'Indre-et-Loire
5ª tappa Étoile des Espoirs (Caen > Caen, cronometro)
  • 1976 (Lejeune, sei vittorie)
Grand Prix Aix-en-Provence
Grand Prix Kanton Aargau Gippingen
1ª tappa Tour Méditerranéen (Port-de-Bouc > Aubagne)
2ª tappa, 2ª semitappa Tour Méditerranéen (Mont Faron > Mont Faron, cronometro)
Classifica generale Tour Méditerranéen
6ª tappa, 2ª semitappa Critérium du Dauphiné Libéré (Carpentras > Carpentras cronometro)
  • 1977 (Scic, due vittorie)
5ª tappa, 1ª semitappa Parigi-Nizza (Digne > Plan-de-Campagne)
5ª tappa, 2ª semitappa Quatre Jours de Dunkerque (Dunkerque > Dunkerque, cronometro)
  • 1978 (Scic, due vittorie)
Trofeo Baracchi (cronocoppie, con Knut Knudsen)
3ª tappa Ruota d'Oro (Sarnico > Lumezzane, cronometro)
  • 1979 (Inoxpran, una vittoria)
Trofeo Tendicollo Universal (cronometro)
  • 1981 (Kotter's Racing Team-G.B.C./Kondor-G.B.C, due vittorie)
Acht van Chaam
6ª tappa Tirreno-Adriatico (San Benedetto del Tronto > San Benedetto del Tronto, cronometro)
  • 1982 (Kelme, due vittorie)
Prologo Costa del Azahar (cronometro)
Classifica generale Costa del Azahar

Pista[modifica | modifica wikitesto]

Roy Schuiten (sinistra) e Gerben Karstens a Rotterdam nel 1978
  • 1971 (Dilettanti, una vittoria)
Sei giorni Nocturnes
  • 1972 (Dilettanti, due vittorie)
Campionati olandesi, Insegumento individuale dil.
  • 1973 (Dilettanti, una vittorie)
Campionati olandesi, Insegumento individuale dil.
  • 1974 (TI, tre vittorie)
Campionati del mondo, Inseguimento ind.
Campionati olandesi, Insegumento individuale
Sei giorni di Berlino (con René Pijnen)
  • 1975 (TI, cinque vittorie)
Campionati del mondo, Inseguimento ind.
Campionati olandesi, Insegumento individuale
Campionati olandesi, 50km
Campionati olandesi, Omnium
Campionati olandesi, Omnium Elite
  • 1976 (Lejeune, una vittoria)
Campionati olandesi, Insegumento individuale
  • 1977 (Lejeune, una vittoria)
Campionati olandesi, Insegumento individuale
  • 1978 (Scic, due vittorie)
Campionati olandesi, Insegumento individuale
Campionati olandesi, Mezzo Fondo
  • 1980 (Inoxpran, una vittoria)
Campionati olandesi, Insegumento individuale

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

Roy Schuiten in azione nel 1977
1971 (Dilettanti, due vittorie)
Record del mondo dei 4 km in 5'00"00
Soesterberg (criterium)
  • 1972 (Dilettanti, sei vittorie)
Record del mondo dei 4 km in 4'53"52
Championnat Extra-Sportif (Ketting-Didam, con Jan Aling, Frits Schur e Jan Lenferink)
Boekweitronde - Zuiddorpe (criterium)
2ª prova Hulst, Cronometro
3ª prova Hulst, Corsa a punti
Classifica generale Hulst
  • 1973 (Dilettanti, una vittoria)
Championnat Extra-Sportif (Ketting-Didam, con Jan Aling, Aad Van den Hoek e Piet Van Katwijk)
  • 1974 (TI, una vittoria)
Emmerlord (cronosquadre)
  • 1975 (Lejeune, sei vittorie)
Köln (criterium)
Maldegem (criterium)
Ronde van Made (criterium)
Zele (kermesse)
  • 1976 (Lejeune, due vittorie)
Bussières (criterium
Poiré-sur-Vie (criterium)
  • 1978 (Scic, una vittoria)
Levanger (criterium)
  • 1979 (Scic, due vittorie)
Essen (kermesse)
Ulvenhout (criterium)

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

1976: ritirato (alla 10ª tappa)
1977: fuori tempo massimo (alla 17ª tappa)
1978: 44º
1979: 33º
1980: 81º
1981: 90º
1982: 87º

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

1978: 78º
1979: 72º

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni europee[modifica | modifica wikitesto]

1974 - Omnium: 3º
1974 - Americana
1975 - Omnium 3º (1 febbraio 1975)
1975 - Omnium 5º (28 novembre 1975)
1977 - Omnium
1977 - Derny
1978 - Omnium
1977 - Americana

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]