Rotring

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Rotring
Logo
Logo
StatoBandiera della Germania Germania
Fondazione1928 a Amburgo
Sede principaleAmburgo
GruppoNewell Brands
ProdottiStrumenti per disegno
Sito webwww.rotring.com/

Rotring (stilizzato rOtring) è un'azienda tedesca di strumenti per disegno tecnico.

Penne Rotring

La società fu istituita nel 1928 come "Tintenkuli Handels GmbH". Il primo prodotto fu Tintenkuli, una penna stilografica con un piccolo tubo che erogava l'inchiostro al posto del classico pennino.

"Rot ring" in lingua tedesca significa "anello rosso" che contraddistingue ancora oggi le penne con un anello di tale colore sul corpo penna. La società cambiò nome in Rotring negli anni '70 per identificarsi con il marchio di fabbrica più noto.

Le stilografiche non vennero mai usate in prevalenza nel disegno tecnico, e dal 1953 la Rotring "Rapidograph" divenne la penna tecnica per antonomasia. La tecnologia permise di mettere da parte l'uso delle ruling pen e semplificò di molto la stesura dei disegni tecnici. Rapidograph è ancora oggi fabbricata da Rotring e da Koh-I-Noor Hardtmuth negli USA.

Con l'avvento negli anni '90 dei sistemi computer-aided design (CAD) la stesura manuale dei disegni tecnici subì una contrazione e conseguentemente la vendita delle penne dedicate. Rotring diversificò il portafoglio prodotti in matite, penne e evidenziatori.

Nel 1998 Rotring venne acquisita dalla statunitense Sanford, sotto il gruppo Newell Rubbermaid Inc.[1]

Rotring "Rapidograph" e "Isograph", 0,35 mm
Marchio Utilizzo
Rapidograph, Isograph Penne tecniche, inchiostri
Art Pen Penne stilografiche, inchiostri
Rapid Pro Portamine
300, 500, 600, 800, 800+ Matite per disegno meccanico
Tikky Penne a sfera, pennarelli, matite, mine, refills, gomme per cancellare
Precision Compassi, squadre, normografi, stencil, protrattori, righe
  1. ^ Newell Rubbermaid history (PDF), su newellrubbermaid.com, Newell Rubbermaid, 10 giugno 2011. URL consultato il 21 giugno 2010 (archiviato dall'url originale il 14 luglio 2011).

Voci correlate

[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti

[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni

[modifica | modifica wikitesto]