Rosolino Paternò, soldato...

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rosolino Paternò, soldato...
Paese di produzioneItalia
Anno1970
Durata101 min
Generecommedia
RegiaNanni Loy
SoggettoFurio Scarpelli,
Agenore Incrocci
SceneggiaturaFurio Scarpelli,
Agenore Incrocci
ProduttoreDino De Laurentiis
FotografiaGianni Polidori
MontaggioRuggero Mastroianni
Effetti specialiGiovanni Corridori Rolla
MusicheCarlo Rustichelli
ScenografiaTonino Delli Colli
CostumiGianni Polidori
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Rosolino Paternò, soldato... è un film commedia italiano del 1970, diretto da Nanni Loy ed interpretato da Nino Manfredi, affiancato dai noti caratteristi statunitensi Peter Falk, Martin Landau e Jason Robards.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Tunisia, luglio 1943. Rosolino Paternò, prigioniero italiano delle truppe statunitensi, viene paracadutato in Sicilia assieme a quattro militari alleati, in una missione del cui obiettivo è tenuto all'oscuro, in quanto viene ingaggiato come guida per giungere, travestiti da contadini siciliani, nei dintorni di Licata. Il Comandante Pawney muore durante il lancio non aprendosi il paracadute, un loro compagno viene scoperto ed ucciso. Paternò riesce a portare i superstiti a destinazione per scoprire che l'artiglieria costiera, che doveva essere sabotata onde consentire uno sbarco alleato senza azioni cruente, era stata da tempo trasferita in Africa. Il commando fa saltare comunque la guarnigione ma il comando alleato, non ricevendo notizie, ordina il bombardamento a tappeto che avviene sotto gli occhi dei tre uomini sconcertati, i quali feriti, scorgono i comandanti delle due parti brindare alla pace raggiunta.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema