Rosanna Munerotto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rosanna Munerotto
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 169 cm
Peso 53 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Mezzofondo
Maratona
Record
3000 m 8'53"00 (1991)
5000 m 15'36"62 (1993)
10000 m 32'05"75 (1991)
Maratona 2h29'31" (1995)
Società Lilion Snia Milano flag.svg Snia Milano
Carriera
Nazionale
1984-1994 Italia Italia 24
Palmarès
Mondiali mezza maratona 0 0 1
Giochi del Mediterraneo 0 1 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al febbraio 2012

Rosanna Munerotto (Santa Lucia di Piave, 3 dicembre 1962) è un'ex atleta italiana, specialista del mezzofondo e della maratona, vincitrice di una edizione della Maratona d'Italia.

Vanta una medaglia d'argento ai Giochi del Mediterraneo ed una di bronzo ai Mondiali di mezza maratona.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Vanta due partecipazioni olimpiche, legata sentimentalmente all'ex campione mondiale e vice-campione olimpico Salvatore Antibo, da tempo affetto da epilessia.[1]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
1987 Giochi del Mediterraneo Siria Latakia 3000 m Argento Argento 9'08"54 [2]
1988 Giochi olimpici Corea del Sud Seul 10000 m 14ª 32'39"24 [3]
1992 Giochi olimpici Spagna Barcellona 10000 m 16ª 32'37"91 [4]
Mondiali di mezza maratona Regno Unito Tyneside Mezza Maratona Bronzo Bronzo 1h09'38"
1994 Coppa Europa di maratona Finlandia Helsinki Gara a squadre Oro Oro 2h'34'32" [5]

Campionati nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1993

Coppe e meeting internazionali[modifica | modifica wikitesto]

1992

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ ANTIBO: ' VOGLIO CORRERE', repubblica.it. URL consultato il 16 febbraio 2012.
  2. ^ MEDITERRANEAN GAMES, gbrathletics.com. URL consultato il 16 febbraio 2012.
  3. ^ In batteria aveva corso con un tempo migliore: 32'06"76
  4. ^ In batteria aveva corso con un tempo migliore: 32'17"01
  5. ^ Giunta all'8º posto assoluto, terza delle italiane
  6. ^ ITALIAN CHAMPIONSHIPS, gbrathletics.com. URL consultato il 16 febbraio 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]