Rosanna Munerotto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rosanna Munerotto
Nazionalità Italia Italia
Altezza 169 cm
Peso 53 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Specialità Mezzofondo
Maratona
Record
3000 m 8'53"00 (1991)
5000 m 15'36"62 (1993)
10000 m 32'05"75 (1991)
Maratona 2h29'31" (1995)
Società Lilion Snia Milano flag.svg Snia Milano
Carriera
Nazionale
1984-1994 Italia Italia 24
Palmarès
Mondiali mezza maratona 0 0 1
Giochi del Mediterraneo 0 1 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al febbraio 2012

Rosanna Munerotto (Santa Lucia di Piave, 3 dicembre 1962) è un'ex maratoneta e mezzofondista italiana, vincitrice di una edizione della maratona d'Italia.

Vanta una medaglia d'argento ai Giochi del Mediterraneo ed una di bronzo ai Mondiali di mezza maratona.

Ha vinto tre volte il Campaccio.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Vanta due partecipazioni olimpiche, legata sentimentalmente all'ex campione mondiale e vicecampione olimpico Salvatore Antibo, da tempo affetto da epilessia.[1]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
1987 Giochi del Mediterraneo Siria Latakia 3000 m Argento Argento 9'08"54 [2]
1988 Giochi olimpici Corea del Sud Seul 10000 m 14ª 32'39"24 [3]
1992 Giochi olimpici Spagna Barcellona 10000 m 16ª 32'37"91 [4]
Mondiali di mezza maratona Regno Unito Tyneside Mezza Maratona Bronzo Bronzo 1h09'38"
1994 Coppa Europa di maratona Finlandia Helsinki Gara a squadre Oro Oro 2h'34'32" [5]

Campionati nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1993

Coppe e meeting internazionali[modifica | modifica wikitesto]

1992

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ ANTIBO: ' VOGLIO CORRERE', repubblica.it. URL consultato il 16 febbraio 2012.
  2. ^ MEDITERRANEAN GAMES, gbrathletics.com. URL consultato il 16 febbraio 2012.
  3. ^ In batteria aveva corso con un tempo migliore: 32'06"76
  4. ^ In batteria aveva corso con un tempo migliore: 32'17"01
  5. ^ Giunta all'8º posto assoluto, terza delle italiane
  6. ^ ITALIAN CHAMPIONSHIPS, gbrathletics.com. URL consultato il 16 febbraio 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]