Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Rosalia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Rosalia (disambigua).

Rosalia è un nome proprio di persona italiano femminile[1][2][3].

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Varianti in altre lingue[modifica | modifica wikitesto]

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

L'etimologia è controversa: potrebbe essere basato su elementi germanici quali hroth ("gloria", "fama") o hros ("cavallo")[6] o derivato da nomi contenenti tali elementi (come Rosa, Rosalinda e Rocelin)[2][7], successivamente reinterpretato accostandolo al fiore della rosa[1][2][3][5][6]. Non si esclude però una ripresa di Rosalia, il nome di una festa dei fiori pagana, col significato di "corona di rose"[8].

Il nome venne portato in Sicilia dai Normanni[2][6][8], e vi si diffuse per la venerazione verso santa Rosalia[1][8], grazie alla quale il nome è ancora in massima parte concentrato sull'isola[1][2]; nei Paesi di lingua inglese venne introdotto nella seconda metà del XIX secolo[5].

Si fa anche risalire l'origine del nome alla contrazione latina di rosa e lilium ovvero "rosa" e "giglio", che simboleggiano rispettivamente la regalità e la purezza. La santa viene infatti rappresentata sempre con i suoi due simboli, la corona di rose e il giglio, oltre che con in mano un teschio[9]

Onomastico[modifica | modifica wikitesto]

L'onomastico si festeggia il 4 settembre in memoria di santa Rosalia, vergine ed eremita, patrona di Palermo[4][7]. In alcuni luoghi è venerata il 15 luglio[4]. Si ricorda con questo nome anche una beata, Rosalia Rendu, religiosa, commemorata il 7 febbraio[10].

Persone[modifica | modifica wikitesto]

Variante Rosalía[modifica | modifica wikitesto]

Variante Rosalie[modifica | modifica wikitesto]

Variante Rozalia[modifica | modifica wikitesto]

Variante maschile Rosolino[modifica | modifica wikitesto]

Il nome nelle arti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f La Stella, p. 315.
  2. ^ a b c d e f g Galgani, p. 444.
  3. ^ a b c d e f g h i j k l m n (EN) Rosalia, su Behind the Name. URL consultato il 24 agosto 2012.
  4. ^ a b c Rosalia, su Santi, beati e testimoni. URL consultato il 24 agosto 2012.
  5. ^ a b c d (EN) Patrick Hanks, Hardcastle Kate, Flavia Hodges, A Dictionary of First Names, Oxford University Press.
  6. ^ a b c Yonge, p. 420.
  7. ^ a b Burgio, p. 307.
  8. ^ a b c Nomi & Nomi
  9. ^ Redazione, Rosalia Sinibaldi "la Santuzza", Signora di Palermo - www.palermoviva.it, in www.palermoviva.it, 3 settembre 2016. URL consultato il 12 gennaio 2017.
  10. ^ Beata Rosalia Rendu, su Santi, beati e testimoni. URL consultato il 24 agosto 2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Antroponimi Portale Antroponimi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di antroponimi